Stefano Medel

Ricordo

Ricordo, si ricordo

Ancora una volta,
la memoria non si spaura,
e vedo innanzi,
vecchie immagini
indistinte,
e sforzo il ricordo,
a riandar alle immagini
ormai spettre di quei
giorni; e il tempo tra me,
ed il ricordo delicato,
e il passato,
ogni tanto d battaglia,
e a tratti
vengono
il volto
e la sua figura,
ma il tempo cambia tutto,
e spazza il ricordo suo;
eppure a volte,
nella quiete del giorno,
se potessi scegliere,
mentre le foglie cadono,
tra panchine mute,
mi piace ricordar di lei,
e tornare indietro,
pur una volta sola,
e rifarei
e proverei,
sentimento ed emozione,
che sola
rimasta giovine.