Sax Revolution

The Matrix. Una Parabola Moderna - Libro II

I 3 fattori del “La rivoluzione della Coscienza”

- Morte : morte psicologica del difetto, dell’ego. Attraverso l’auto osservazione nello stato che abbiamo chiamato “ricordo di se” vediamo e cataloghiamo gli aspetti di un difetto. Al termine della raccolta giornaliera portiamo quanto osservato sull’altare della Madre, ed attraverso la meditazione cerchiamo di portare comprensione, cerchiamo di fare luce sui tre aspetti del difetto:
- Desiderio od astrale; che è la stessa cosa. Essendo di natura emozionale ci avrà lasciato un sapore sgradevole a volte anche fisico del difetto. Il sapore sgradevole è la cartina tornasole che abbiamo visto un ego, anzi meglio che lo abbiamo sentito toglierci potere; ne sentiamo tutto lo schifo. Questa è coscienza attiva che osserva.
- Mentale; se abbiamo osservato bene avremo riconosciuto gli inganni della giustificazione, tutte le belle paroline che ci sussurriamo per convincerci a fare quella data cosa.
- Causale; ed infine se siamo stati bravi comprenderemo quali sono le cause di quel difetto. Se siamo stati bravi possiamo anche risalire alle cause più antiche, quando lo abbiamo cristallizzato, qual è stata la prima volta che ci siamo sentiti a disagio ed abbiamo mascherato quel disagio con un atteggiamento alterato, finto, falso.
- Nascita: nascita dei corpi solari Astrale, Mentale e Causale. L’uomo nasce senza corpi e li può costruire solo attraverso il duro lavoro di trasmutazione energetica durante l’atto sessuale compiuto con la proprio sposa. Questo rituale è noto col nome di Maithuna od anche Arcano A.Z.F.. L’uomo deve lavorare nella fucina dei Ciclopi se vuole creare le vesti per la sua anima, i corpi solari.
Senza corpi Solari il nostro Reale Essere non può discendere senza i Corpi, essi sono il suo corpo. E’ urgente lavorare alla morte perché solo attraverso di essa si purifica il corpo. Lavorare ai Corpi senza un lavoro di morte fa di noi dei maghi neri (Anasmussen); abbiamo un doppio centro di gravità ed uno é nell’ego che diviene così più potente: ha corpi solidi da utilizzare, disperdere, sprecare, dissacrare.
Il lavoro di nascita deve andare pari passo con il lavoro di morte. Siate consci di ciò e lavorate con scrupolo alla vostra morte se non volete svegliarvi un giorno senza accorgervene adepti della Loggia Nera. La strada verso la Salvezza é lastricata di buone intenzioni; finché terrete più al lavoro di morte che al resto potrete star tranquilli che non vi perderete: diventerete il vostro peggior nemico, ma é l’unico modo. Ribadisco: “il Serpente sale in base ad i meriti del Cuore”.

Download free PDF full version at Download Area

Tratto da: "The Matrix. Una Parabola Moderna - Libro II" Saggio di Rocco Bruno
Copyright © 2003 Sax Revolution & Utopia - All Rights Reserved