Ugo

Inversione

Non serve la sveglia
Dischiudi lo sguardo
E' presto, sei stanco
Vuoi riposare ancora, ma...
Un desiderio più grande.
La notizia ti chiama
Corri a vedere
A sentire
Chi, cosa, grave, quale decisione
A sei fusi di distanza
Durante il tuo sonno
Inquieto
Devastato dagli incubi
Generati da chi
Tiene i fili dell'uomo di legno
Burattino senza fili in un universo irreale
Ti affacci
Dalla tua finestra sul mondo
Il sole non sorge, ma il chiarore cancella le tenebre
Non capisci
Ti volti
Uno sguardo a ponente
Una folle sorpresa
Il sole è già alto
Il mondo ha girato al contrario