Stefano Poggioli

L'analisi di Evangelion

Il fenomeno Evangelion

Shin Seiki Evangelion (Evangelion Nuova Genesi) è una serie TV in grado di colpire direttamente ora al cuore ora allo stomaco di qualunque spettatore, facendo la gioia di tutti i fans di animazione grazie ad una cura realizzativa addirittura impensabile fino a pochi anni fa, ed a una serie di spunti e contenuti totalmente adulti ed introspettivi da poter zittire ogni denigratore dei "cartoon nipponici". Evangelion è l'ultima produzione dello Studio Gainax, un gruppo che negli ultimi anni si è reso responsabile dei maggiori successi nel campo dell'animazione, firmando accanto al bellissimo lungometraggio di "Le ali di Honneamise (Honneamise No Tsubasa)" (distribuito in Italia da Polygram) e agli OAV (Original Anime Video, ossia cartoni realizzati per il circuito dell'home video) di "Top o nerae! Gunbuster", anche successi di maggior respiro conosciuti in tutto il mondo : e basta citare "Fushigi No Ume No Nadia" ("Nadia nel mare meraviglioso"), serial TV sbarcato conosciuto qui in Italia col nome de "Il mistero della pietra azzurra" che ha mietuto nel 1991 consensi incredibili in patria (il personaggio di Nadia era diventato vero e proprio oggetto di culto presso gli adolescenti), e anche da noi, nonostante il pessimo adattamento come sempre realizzato dalla TV italiana nei confronti degli Anime, unito ad errori nella trasmissione degli episodi addirittura incredibili. Per lo Studio Gainax era giunto il momento tornare alla ribalta con un nuovo, imperdibile ed emozionante lavoro: una serie TV partita quasi in sordina che ha raggiunto vette di popolarità anche imbarazzanti e che ha imposto un nuovo modo di presentare animazioni in TV: serie brevi e curatissime di una ventina di episodi (26 esattamente), realizzate con l'obbiettivo di vendere a più non posso raccolte in LD e gadgets di ogni tipo (di Evangelion esistono modellini, tazze del caffè, mouse pad, diari scolastici, magliette, asciugamani e addirittura... carta igienica!?!). Ma vediamo di analizzare nel dettaglio la serie... Se "Nadia nel mare meraviglioso", era vagamente ispirato a 20.000 Leghe sotto il mare di Giulio Verne e come tale immerso nell'epoca e nell'atmosfera Vittoriana dal grande fermento tecnologico, la nuova serie, intitolata SHIN SEIKI EVANGELION (Evangelion Nuova Genesi) è ambientata in un alternativo futuro prossimo della Terra (anno 2015) e nei suoi contenuti si rivela molto più criptica del precedente serial e fa riferimento alla Bibbia cristiana, alle scritture ebraiche, alla mitologia babilonese e in maniera specifica alla Cabala (una ampia ricerca su questo la trovi nell'apposta sezione nel menu qui a fianco). La molteplicità di riferimenti, di indizi, di strade differenti all'interno della stessa serie, altro non è che un ulteriore, reale rappresentazione dell'Albero della Vita (Zephiroth) che noi possiamo vedere nella sigla di apertura e che è essenza e allo stesso tempo importante dettaglio per lo schiudersi e lo svelarsi progressivo della storia. L'impianto narrativo, poi, ricco di suspence e di colpi di scena è molto simile a quello di Nadia: gli eventi infatti si dispiegano come in un intricatissimo giallo rivelando man mano quello che la serrata regia di Hideaki Anno (di certo uno dei registi più geniali e stravaganti del mondo degli anime e della produzione televisiva giapponese in genere) vuole farci sapere. Neon Genesis Evangelion offre allo spettatore quella consueta terribile e infinita minaccia proveniente dallo spazio (in stile Goldrake e altre famose serie anni '70) ma con un assortimento di strani enormi mostri e di speciali forze create per contrastarli mai viste prima. Si tratta degli EVA, gigantesche spettacolari macchine umanoidi biomeccaniche progettate e costruite con speciali finanziamenti e guidate da una misteriosa organizzazione internazionale detta NERV ("Nervo", dal tedesco); i loro piloti sono adolescenti (per esattezza 14enni) dotati di un ben preciso schema neurale (che deve coincidere perfettamente con quello dell'EVA). Scopo del protagonista principale, il giovane Shinji Ikari sarà quello di unirsi al gruppo dei guerrieri (composto da due affascinanti pulzelle, l'eterea Rei Ayanami e l'irruente Asuka Langley), nonostante la corporatura minuta e l'apparenza da "nubile e fragile" fanciulla tradiscano un animo decisamente poco incline alla battaglia. Il character design di Toshijuki Sadamoto, poi, pur se molto simile a quello che possiamo trovare in "Il mistero della pietra azzurra", si discosta da qualunque produzione precedente by Gainax poichè l'aspetto dei protagonisti è sicuramente meno "cartoonistico" e più realisticamente "crudo", specie nella figura di Shinji, che ha lo sguardo ossessionato (ed un poco allucinato) di un bambino autistico costretto a svegliarsi improvvisamente dai suoi sogni ("incubi", per meglio dire) apocalittici. Il design più intrigante è senza ombra di dubbio quello di Rei Ayanami, con degli stupendi, luminosi, capelli color azzurro argento ed un'espressione perennemente triste ed inquietante. Questi due risultano i 'characters' più interessanti nella prima parte della vicenda, ma col progredire della serie, le personalità di tutti i protagonisti si trasformano e si arricchiscono tanto da renderli, alla fine, egualmente interessanti. Comunque la caratteristica più innovativa di Neon Genesis Evangelion è il suo mecha design, realizzato dal grande fumettista Ikuto Tamashita (e con la partecipazione dello stesso Anno), specializzato in strane apparizioni dalle forme più avanzate (è lui il realizzatore di DARK WISPHER), uno dei più sbalorditivi, grafici dell'ultima decade. Egli ebbe già modo di prendere parte ad entrambi i progetti Gunbuster e Fushigi No Ume No Nadia che rappresentano ancora oggi qualcosa di veramente unico nel campo dell'animazione di meccanismi robotici (e anche in questo caso si sprecano i riferimenti alla letteratura verniana e ai classici dei cartoni nipponici alla Mazinga, per intenderci).Il frutto di tanta esperienza si è qui consolidato verso un tipo di design decisamente innovativo degli abitacoli di pilotaggio (con visione a 360 gradi come nelle saghe più recenti di Gundam F-91 su tutte), rompendo una volta per tutte con il "vecchiume" dei robot giganti così come noi li conoscevamo e sfidando persino gli spettatori più affezionati a rivedere la loro opinione su tali macchine. E che dire di quegli incredibili abbinamenti di colore (l'EVA-01 è di un viola scuro, porpora e di un verde chiaro quasi fosforescente) che non sono che l'ultimo tocco stravagante ed estremamente elegante di un design moderno che guarda all'arte e all'architettura contemporanea. Anche da questa breve analisi appare perciò chiaro come Shin Seiki Evangelion rappresenti il più degno e credibile successore delle migliori opere della Gainax in particolare, e dell'intero panorama editoriale nipponico in generale. Esso vuole essere probabilmente la congiunzione prossima di SUPER DIMENTIONAL FORTRESS MACROSS (in Italia trasmesso come "Robotech") e MOBIL SUIT GUNDAM, in quella lunga serie di produzioni che vedono protagoniste la guerra, incredibili eroi con potenti mezzi meccanici, in sintonia col più crudo realismo e la più vivida denuncia del degrado e degli errori/orrori dell'umanità. Un vero e proprio evento. E come altro potremmo definire in un altro modo la serie che ha sconvolto fin dalle fondamenta il modo di intendere le serie televisive in Giappone? Appena subito dopo la sua uscita nel novembre 1995, in poche settimane Neon Genesis Evangelion aveva già incassato un enorme, immensa quantità di elogi per ogni suo aspetto: per la storia avvincente, per lo sviluppo dei personaggi, per l'innovativo design meccanico e per la curatissima colonna sonora. Oltre a ciò, le classifiche di vendita diramate a fine 1996 hanno decretato la definitiva consacrazione di Evangelion a serie giapponese più venduta di tutti i tempi. Questa popolarità altro non è che l'unica e sola prova che dimostra, contrariamente alle dicerie, come lo Studio Gainax non fosse morto, ma solamente intento a scagliare il prossimo attacco al di sopra dell'inconsapevole mondo dell'animazione giapponese.

I personaggi

GLI EVANGELION: Gli EVANGELION, nome in codice sotto il quale si cela il progetto dell'Human Shaped Final Battle Weapon nato nel 2001 per contrastare il ritorno degli Angeli sulla Terra, sono di certo una delle trovate più interessanti ed innovative della serie. Nati dagli sforzi e dall'estro del mangaka e mecha designer Ikuto Yamashita, questi cyborg biomeccanici antropomorfi sono l'elegante e ben riuscito tentativo di svecchiare l'immagine dei mitici robot anni 70 alla Go Nagai. Nel corso della serie, ai tre modelli principali, l'EVA-00 (il test Type), l'EVA-01 (il prototipe Type) e l'EVA-02 (il serial Type) si aggiungeranno ben presto altri modelli e piloti: EVA-03, 04 e 05. Ma quale potrà mai essere il segreto che nascondono queste macchine nate da innesti biogenetici con la materia angelica?
GLI ANGELI: Sono i veri nemici dell'umanità. Di provenienza sconosciuta, sono esseri in parte organici. Il loro corredo genetico è comunque stranamente simile al 99,89% a quello dell'uomo. Gli Angeli possono avere le forme più svariate, da quelle vagamente antropomorfe a quelle di solidi geometrici o di vere e proprie amebe. Anche le loro dimensioni variano da micron a decine di metri. Molti Angeli sono inoltre dotati di una sfera rossa che sembra essere la loro fonte di energia e punto debole, ma non si tratta di una caratteristica comune a tutte le specie, lo è,invece, la capacità di generare un ATField (campo di forza energetico) analogo a quello degli Evangelion, ma di potenza molto maggiore, e di rigenerare i propri tessuti.
SHINJI IKARI: Citato nella serie come "Third Children", Shinji apparentemente può sembrare un ordinario ragazzino quattordicenne dal modesto aspetto, ma in realtà egli è dotato di poteri che lo rendono veramente speciale. Traumatizzato e portato vicino all'autismo quando il padre lo abbandonò in giovanissima età, Shinji è ora un quieto e introverso adolescente che preferirebbe di gran lunga vivere in solitudine piuttosto che sapere di infastidire qualcuno (figuriamoci poi se vuole combattere!). Sarà proprio nel primo episodio, quando metterà piede alla base NERV, che farà l'incontro del "cattivissimo" padre dopo parecchi anni. Ma Shinji è anche un ragazzo pieno di risorse che non mancherà di stupirci. Il suo calmo temperamento infatti si trasforma completamente quando si trova al comando dell' Evangelion. I frequenti attacchi di collera, che qui lo colpiscono, rivelano una prepotente rabbia interiore, ed è proprio questo suo fiero, rabbioso desiderio di vittoria a costituire in battaglia uno dei suoi più grandi vantaggi. Shinji è inoltre molto attratto da Rei Ayanami, la inquietante ragazza che pilota l'EVA-00 anche se non sa spiegarsene la ragione. L'evoluzione e la trasformazione del suo rapporto con Rei e il padre si farà man mano interessante (...ed importante!) con il procedere della serie.
GENDO IKARI: Egli è il quarantottenne rigidissimo padre di Shinji e allo stesso tempo la persona più temuta all'interno dell'organizzazione segreta NERV di cui è il misterioso comandante. Freddo, spietato e calcolatore e senza un briciolo di paura (quello che si definisce un vero "duro"), egli dirige anche l'altrettanto misterioso HUMAN COMPLEMENTATION PLAN. Confida molto nelle capacità della NERV di fermare i terribili Angeli e riesce a trasmettere le sue forti convinzioni a tutti coloro che lo circondano. Ma la particolarità più evidente di Gendo è quella di avere veramente poco riguardo per tutti, specialmente per il figlio, che non esita a trattare duramente, quasi fosse esclusivamente un'arma nelle sue mani (e forse è proprio così!). Tutti coloro a cui non piace essere calpestati farebbero meglio ad allontanarsi il più possibile... e a gambe levate! Gendo ha un fare veramente misterioso : sembra seguire un programma preciso, ma nessuno per il momento ne ha potuto ancora svelare i risvolti.
MISATO KATSURAGI: Nonostante appartenga alle più alte schiere gerarchiche del NERV, l'affascinante comandante della sezione Battle Planner Division, la 29enne Misato, è una delle più selvagge ed irrequiete donne della Terra. Nel suo disordinatissimo appartamento, dal frigo stracolmo di birre, vive anche un simpatico "vero" pinguino da lei trattato e coccolato come un pupazzo. Sarà sempre lei a prendersi cura di Shinji fin dal primo episodio, in cui conduce il ragazzo nel suo appartamento... così che non rimanga più solo. Al momento sembra non avere un ragazzo, ma capiamo che molto tempo addietro ha avuto una relazione con Ryoji Kaji ... ma ora "preferisce" di gran lunga farsi bagni caldi, mangiare e rimpinzarsi di cibi istantanei e bere... bere come una spugna, sopratutto birre... piuttosto che avere a che fare con uomini, ma poi Kaji ritorna...
RITSUKO AKAGI: La trentenne Ritsuko è la responsabile del progetto Evangelion e una vecchia compagna di scuola di Misato. Sebbene sia una persona molto nervosa ed emotiva, riesce a nascondere le proprie insicurezze in modo che gli altri non ne vengano influenzati. Non manca però di rimproverare Misato per il suo cattivo comportamento, ma questo indipendentemente dal contesto, poiché sembra sempre pretendere da lei il meglio più che da qualsiasi altro. I suoi passatempi preferiti sono: collezionare ogni tipo di gadget sui gatti e soprattutto fumare... è una vera ciminiera! Sua madre creò il sistema MAGI, il principale computer della base NERV, ed ella per seguire le impronte familiari è diventata un altrettanto valido scienziato.
REI AYANAMI: Chiamata nella serie "First Children", Rei la quattordicenne pilota dell'EVA-00 è fin dall'inizio il più controverso personaggio della serie. A malapena parla, e, quando lo fa, lo fa in maniera enigmatica. Rei è stata la prima ragazza ad essere utilizzata come pilota delle unità EVA, nonostante frequentasse ancora le scuole medie. Alcuni problemi al sistema di sincronizzazione dell'EVA le causeranno nell'inizio della serie, alcune brutte ferite. Shinji è molto attratto da lei, ed ella pure non rimarrà indifferente ai suoi delicati approcci, ma Rei cieli ben più profondi segreti dietro di sé.Lo scoprire, durante la serie, il perché della natura tanto particolare di Rei, sarà una delle più belle ed emozionanti trovate nella sceneggiatura. I fatti che non dovresti sapere: Quale il motivo di un comportamento così strano durante tutti gli episodi? Inizialmente non viene rivelato nulla ed i dati che la riguardano non sono più presenti sui computer della Nerv. La Rei che ci troviamo di fronte all'inizio della serie, in realtà, è già un secondo clone: Rei, infatti, è stata creata artificialmente dal DNA della madre di Shinji (Yui Ikari). La prima Rei venne uccisa dalla Madre di Ritsuko (Naoko Akagi). La terza appare dopo la puntata 23, quando il secondo clone muore per salvare Shinji. Vi consiglio comunque di approfondire nel Red Cross Book.
SORYU ASUKA LANGLEY: Citata nella serie come "Second Children", la quattordicenne Asuka è stata addestrata in Germania come secondo pilota dell'EVA, unità-02. Nonostante sia cittadina americana, le sue origini sono soprattutto tedesche e, in minor quantità giapponesi. E' una ragazza decisamente orgogliosa che ama mettersi in mostra durante la battaglia e che difficilmente conosce la sconfitta. Il suo astio nei confronti di Shinji (gli si rivolge sempre in maniera molto dura) nasce dalla gelosia, poiché egli è stato capace di pilotare l'EVA-01 senza alcun tipo di training preparatorio. Asuka professa un profondo odio verso il sesso maschile, nonostante desideri una relazione amorosa con Ryoji Kaji, che considera un uomo "affidabile".
NAGISA KAWORU: Il Fifth children, ultimo dei children selezionati dal rapporto Marduk. Kaworu verrà assegnato per sostituire Asuka che dopo la battaglia con il quindicesimo Angelo ha perso la sua capacità di sincronizzarsi con lo 02. Sarà la Seele stessa ha mandare Kaworu alla NERV. I fatti che non dovresti sapere: Kaworu è il diciassettesimo Angelo, l'unico che ha assunto forma umana. La scoperta di ciò sconvolgerà profondamente Shinji, che aveva trovato in Kaworu l'unico suo vero amico. Kaworu si lascerà uccidere da Shinji per permettere a lui ed al genere umano di continuare a vivere, ma per questo vi rimando al Red Cross Book. Ha l'aspetto molto simile a Rei, anche lui è un albino. Prima di morire Kaworu dirà a Rei di essere uguale a lei.
RIOJI KAJI: Un altro misterioso membro del progetto NERV. Si comprende nella serie che il lavoro di Rioji è tenuto molto in considerazione anche se non viene mai descritto. Egli è un importante membro della terza sezione NERV in Germania, ed è da questa mandato in Giappone per dare il suo valido contributo. Il suo fascino e la sua bella presenza lo rendono molto popolare, ed egli non esita a sfruttare "le sue doti", cosa che ha un sicuro effetto sui nervi di Misato (i due infatti hanno avuto una precedente relazione). Asuka è attratta da lui per due ragioni: prima di tutto perché è molto carino, e in più sembra essere una persona affidabile, su cui si può contare. I fatti che non dovresti sapere: Negli ultimi episodi incomincia ad essere piuttosto chiaro che man mano che la serie si sviluppa, si scopre che Kaji è in realtà una spia della Seele (la società segreta che venne fondata per fronteggiare gli angeli e da cui nacque la Nerv). Grazie a lui, Misato troverà le risposte ai tanti segreti che la Nerv nasconde. Naturalmente il Red Cross Book è presente su questo sito proprio per gli approfondimenti...
KOZO FUYUZUKI: Vicecomandante dei NERV e buon amico di Gendo fin dai tempi del college (egli era probabilmente un suo insegnante), Kozo, 58 anni di età, è colui che probabilmente lo capisce di più di qualsiasi altro e di conseguenza e anche la persona ideale per un simile ed impegnativo lavoro. Gendo ha così tanta fiducia in lui da lasciargli il pieno controllo dell'organizzazione in sua assenza (cosa che non dovrebbe stupire nessuno, poiché è vicecomandante!). Kozo è sempre molto calmo e si rivolge ai colleghi in maniera rispettosa e gentile. Probabilmente è l'unico a sapere qualcosa circa la strana natura del rapporto tra Gendo e il figlio, di cui Shinji è ancora all'oscuro... ma egli non è uomo da svelare certi segreti.
TOJI SUZUHARA: Compagno di classe di Shinji, Toji non è il tipo di ragazzo superficiale ed incauto: il suo duro comportamento altro non è che la conseguenza di ciò che è accaduto all'amata sorella, rimasta gravemente ferita durante la battaglia tra l'EVA-01 e il terribile mostro visibile nel primo e secondo episodio. Il suo grande desiderio è quello di mettere le mani sul pilota dell'EVA e dargli una lezioncina coi fiocchi... se non due!... e inizia a farlo non appena capisce che il suo tanto ricercato bersaglio si trova proprio nella sua stessa classe. Nel terzo episodio anch'egli si trova coinvolto nella battaglia tra il secondo Angelo e L'EVA-01. Più tardi diventerà il migliore amico di Shinji.
KENSUKE AIDA: Altro compagno di Shinji e amico di Toji, Kensuke è fondamentalmente uno stupido. E' un militante otaku (maniaco di qualche cosa in maniera addirittura patologica) con la passione per i computers. Porta sempre con se una piccola telecamera in caso succeda qualcosa di interessante da filmare. Ragazzo gentile e socievole disapprova la violenza di Toji nei confronti di Shinji, anche se rimprovera a quest'ultimo di prestare poca attenzione ai civili durante i suoi combattimenti. Avendo da poco perso la madre sta imparando a vivere da solo.
MAYA IBUKI: Ha 24 anni e occupa il grado di tenente, una dei tre operatori (gli altri sono Makoto Hyuga e Shigeru Aoba) ad avere un posto fisso sul ponte di comando della NERV. Durante gli scontri armati, Maya si occupa di monitorizzare la connessione neurale tra il pilota e gli EVA. Fa parte del reparto tecnologico della NERV ed è sotto il diretto comando della dottoressa Ritsuko Akagi. Maya sembra ammirare particolarmente Ritsuko, chiamandola spesso "sempai" (termine giapponese usato indicare una persona verso cui si porta rispetto). Ma tra Maya e Ritsuko persiste la differenza che vede la prima essere molto più emotiva ed in un certo senso "umana": Maya tende a considerare la vita dei children prioritaria nelle situazioni di pericolo e arriverà a criticare la dottoressa Akagi definendo il sistema dummy plug "inumano".
HIKARI HORAKI: E' la capoclasse di Shinji, Rei, Asuka, Toji e Kensuke. Si tratta di una ragazzina molto carina ma che è un pò fissata con l'autoritatismo, ma solo in apparenza. In realtà Hikari è una ragazza molto dolce e sensibile: orfana di madre è lei che si occupa di mandare avanti la casa e si prende cura delle sue due sorelle. Hikari è una delle poche persone che si è accorta che Toji è un ragazzo molto sensibile (anche se le apparenze non direbbero...) e ne è innamorata, anche se a scuola non fa che riprenderlo in ogni occasione. Hikari appare assai gelosa nel diciassettesimo episodio, quando Toji viene selezionato per pilotare l'Eva-03, e lo trova a parlare con Rei Ayanami (Toji stava parlando proprio del fatto di essere diventato il fourth children) e subito si chiede se a Toji possa piacere un ragazza come Rei (parlando con Asuka dice "A Suzuhara piace una ragazza come Ayanami?... io non sono carina come lei). Hikari è la migliore amica di Asuka alla quale ha confessato anche di essere innamorata di Toji. Hikari ospiterà a casa sua Asuka quando quest'ultima avrà perso la capacità di sincronizzarsi con il suo 02 e deciderà di non vivere più a casa di Misato. Anche se Asuka si comporterà in maniera molto paranoica e scortese, Hikari continuerà ad essere dolce e comprensiva nei confronti della sua amica, tendando anche se inutilmente di aiutarla.
PEN PEN: Uno dei migliori amici di Misato e il più freddoloso pinguino della zona. Pen Pen ha iniziato da poco una vita con tutti i comfort. Vive nell'appartamento di Misato, si immerge costantemente nel suo bagno, ed ha pure un proprio lussuoso "quartiere" equipaggiato con poltrone e televisione, dentro il frigo della ragazza. Sembra piuttosto indifferente al fatto che Shinji sia venuto a vivere insieme a loro.

I modelli di Evangelion

Prima di tutto devo dare alcune ulteriore specifiche (rispetto a quelle già anticipate nella sezione Personaggi) su cosa siano in effetti gli EVA. Prodotti con costi proibitivi, le Macchine da combattimento multifunzione Evangelion rappresentano l'arma definitiva concepita per contrastare gli essere denominati Angeli. Il loro sviluppo viene condotto in segreto dalla Nerv a cui è affidata anche la sperimentazione e la messa in opera per l'impiego effettivo. Dal punto di vista prettamente scientifico, gli Eva sono degli umanoidi viventi, integrati con parti meccaniche e naturalmente con una corazza, il "rivestimento costrittivo dirà Ritsuko nell'episodio 19, esterna realizzata con materiali di diversa elasticità e durezza per adattarsi ai movimenti, ma primariamente caratterizzati da una struttura organica di base comprendente apparato circolatorio, nervoso e osseo. La composizione dei liquidi organici (ed il conseguente colore) può mostrare differenze tra un'unità ed un'altra. Lo sviluppo della storia ci porterà man mano a comprendere come in effetti gli Eva non siano composti da nient'altro che dalla materia organica dei primi angeli venuti sulla terra; non aggiungo altro, ma saranno proprio questa, insieme ad altre specifiche sulla natura dei materiali utilizzati per la realizzazione degli Eva che ci faranno capire molte cose. Gli Eva si muovono alimentati da un cavo esterno, l'Umbilical Cable, che provvede a fornire l'energia elettrica necessaria al funzionamento dei loro circuiti. Una batteria interna permette di operare, in situazioni di emergenza, per un periodo massimo di cinque minuti, minimo di sessanta secondi, in relazione al regime di utilizzo dell'Eva. Il sistema di guida si basa su un'Interfaccia Neurale: il pilota è alloggiato in una capsula cilindrica, definita Entry Plug, che viene inserita nella colonna vertebrale nell'unità Eva, all'altezza della cervice. L'abitacolo viene riempito di LCL, un liquido che favorisce la connessione nervosa tra Eva e pilota e permette una più adeguata respirazione a quest'ultimo (chi ricorda The Abyss ?) Il pilota indossa una Plug Suit, una speciale tuta che favorisce ulteriormente la sincronia, in aggiunta ai Diademi d'interfaccia, posti sulla testa del pilota. Una volta instaurata la connessione, il pilota è in grado di comandare l'Eva principalmente tramite il pensiero, come se agisse col proprio stesso corpo; per sicurezza sono presenti due semplici leve di controllo. La qualità della sincronia tra Eva e pilota viene espressa da un valore percentuale detto Tasso di sincronia e da appositi grafici, le sincografie, che visualizzano le curve armoniche relative alla connessione nervosa. E' chiaro che più è elevato il tasso di sincronia, maggiore sarà il controllo dell'umanoide da parte del pilota. Qual'è la vera materia degli Eva? A cosa serve in realtà lo 01? Perché lo 01 e lo 02 hanno una sincronia così perfetta con i loro piloti? A voi la scelta, o vedere la serie per intero o leggere il Red Cross Book.

Eva 00 Model 1 Prototype
Configurazione oculare: 1
Pilota assegnato : Rei Ayanami
Prodotto in Giappone
Assemblaggio: Nerv

Eva 00 Model 2 Prototype
Configurazione oculare: 1
Pilota assegnato: Rei Ayanami
Prodotto in Giappone
Assemblaggio: Nerv

L'Eva 00 rappresenta il primo esemplare mai costruito della serie. Concepito e sviluppato come una macchina dedicata allo studio di fattibilità e funzionalità pratica delle tecnologie alla base degli EVA. Proprio per questo il primo modello si distingue dagli altri esemplari per la sua colorazione giallo scuro, tipica dei prototipi soprattutto nella tecnologia militare, e per una architetture interna ed esterna meno sofisticata. Le capacità visive sono legate ad una unica lente ottica rotonda, rossa, posta al centro del "volto"; le funzioni della lente sono integrate a quelle si un sistema ad onde elettromagnetiche situato sulla sommità del capo (lente rotonda e verde). L'Eva 00 - Modello 2 è il modello perfezionato del primo. Le modifiche principale sono effettuate sulla corazza, mentre del tutto uguali restano le caratteristiche degli organi interni e dei componenti. Le unità di raffreddamento sono migliorate per prevenire surriscaldamenti. In generale l'unità è diventata più stabile e più adatta al combattimento, nonostante ciò persistono degli stati di berserk senza ragioni ben precise. La materia organica dello 00 deriva da Adam, il primo Angelo venuto sulla terra.

Eva 01 Test Type
Configurazione oculare: 2
Pilota assegnato: Shinji Ikari
Prodotto in Giappone
Assemblaggio: Gehirn

L'Eva-01 è il più potente e controverso dei modelli di Evangelion: in diverse occasioni ha mostrato movimenti o decisioni autonomi senza alimentazione o guida del pilota. Ha, inoltre, raggiunto lo stato di Berserk in 3 differenti occasioni, distruggendo con successo tre angeli (il terzo, il dodicesimo ed il quattordicesimo). Lo stato di Berserk di questa unità lo porta ad agire secondo una propria volontà , la cui attività termina solo una volta che il nemico è stato eliminato. Durante la serie si comprenderà come all'interno dell'EVA-01 sia presente (non mi dilungo sul perché, dato che questa informazione è già abbastanza) l'anima di Yui Ikari, la mamma di Shinji. La materia organica dello 01 è derivante da Lilith, lo scopo è ben preciso.

Eva 02
Configurazione oculare: 4
Pilota assegnato: Asuka Langley
Prodotto in Germania
Assemblaggio: Nerv 3

Lo 02 è in effetti la versione di serie di un EVA, ottenuta dal superamento dei test realizzati su 00 e 01. L'assemblaggio ed i test sono avvenuti in Germania, lì dove è stata addestrata anche la sua pilota, Asuka. Questa unità risulta più stabile delle precedenti per quanto riguarda la connessione neurale, la forza è l'agilità risultano una via di mezzo tra lo 00 e lo 01. Nello svolgersi della storia si scoprirà il particolare legame esistente tra Asuka e questa unità Eva. Come lo 00, anche il materiale organico di questa unità proviene da Adam.

Eva 03
Configurazione oculare: 2
Pilota assegnato: Toji Suzuhara
Prodotto negli USA
Assemblaggio: Nerv 1

L'unità 03 ci viene mostrata per un tempo relativamente breve, durante l'invasione del tredicesimo angelo alla base di Matsuhiro, proprio durante i test per questa unità. L'episodio è un vero spettacolo di interazione tra lo 03 e lo 01. L'unità dimostra di avere le stesse potenzialità dello 01. La materia organica deriva da Adam.

Eva 04
Configurazione oculare: 2
Pilota assegnato: Non specificato
Prodotto negli USA
Assemblaggio: Nerv 2

L'unità 04 ha poca importanza durante la serie, viene infatti mostrata unicamente durante il film "Death & Rebirth". La materia organica deriva direttamente dal quarto angelo.

Eva 05-13
Configurazione oculare: Sconosciuta
Pilota assegnato: Non specificato
Prodotto nelle nazioni appartenenti al G7, dalla China e dalla Russia
Assemblaggio: Seele

Questa unità consiste del modello finale della serie, realizzato con le tecnologie più sofisticate. I numeri 05-13 indicano che i modelli interessati sono, appunto, quelli dallo 05 al 13. Sono state sviluppate delle ali, quindi la capacità di volare autonomamente, materia derivante da Adam e possibilità di rigenerazione totale. Si pensa che ne sia stato fabbricato un esemplare per ogni nazione appartenente al G7 e due per USA, China, Russia, Regno Unito, Germania, Israele, Korea e Giappone. E' naturalmente il maggiore in potenzialità tra gli EVA.

Gli Angeli


Gli Angeli... protagonisti e insieme mistero della trama di Evangelion. Chi sono? Da dove vengono? Cosa vogliono dall'uomo? Perché si concentrano solo su Neo-Tokyo3? Queste sono solo poche delle innumerevoli domande che possono scaturire nella mente dello spettatore. In fondo questo è ciò che voleva Anno... Questa parte è una breve descrizione, generica e superficiale, di ciò che si suppone che siano gli Angeli, un pretesto per non realizzare un immediato spoiler, definiamola così. Nel momento in cui vorrete veramente sapere cosa sono gli angeli, non vi resta che fiondarvi sulla traduzione del Red Cross Book e sulla ricerca comparata sulla Cabala, in ogni caso, a voi la scelta.

Il principio: Il primo Angelo: Adam; Il secondo angelo: Lilith (Originariamente sconosciuta)
Il terrore: Il terzo Angelo: Sachiel; Il quarto Angelo: Shamshel; Il quinto Angelo: Ramiel; Il sesto Angelo: Gaghiel; Il settimo Angelo: Israfel
L'impossibile: L'ottavo Angelo: Sandalphon; Il nono Angelo: Matriel; Il decimo Angelo: Sahaquiel; L'undicesimo Angelo: Irouel; Il dodicesimo Angelo: Leliel
L'entità sconosciuta: Il tredicesimo Angelo: Bardiel; Il quattordicesimo Angelo: Zeruel; Il quindicesimo Angelo: Arael; Il sedicesimo Angelo: Armisael; Il diciassettesimo Angelo: Tabris

Gli esseri chiamati Angeli sono delle entità la cui natura non è definita; esibiscono forme di ogni tipo ed una materia che combina le proprietà delle onde e delle particelle, similmente alla luce. La composizione della materia organica degli Angeli differisce di molto da quella umana, ma la sua natura mostra un'affinità pari al 99.89% con la struttura DNA umano. Cosa siano e da dove provengano esattamente gli Angeli è del tutto sconosciuto, ma la ragione dei loro attacchi sembra essere del tutto mirata al Progetto di perfezionamento dell'uomo. Gli Angeli mostrano un enorme potere che li rende del tutto immuni alle armi di tipo convenzionale, inoltre permette loro di rigenerare le parti del proprio corpo che vengono danneggiate o distrutte. Alcuni esemplari sono in grado di apprendere nuove capacità o abilità attraverso una sorta di evoluzione (intesa nell'ambito dei combattimenti). Ogni Angelo presenta una sfera (Nucleo) rossa nel centro del proprio corpo: questa sembra essere la fonte di energia dell'esemplare ed il centro della sua "salute". In alcuni Angeli il nucleo non è visibile. Gli Angeli generano l'AT Field, un campo di forza che permette di respingere gli attacchi di ogni tipo. Gli EVA (derivando dalla materia degli Angeli) sviluppano anch'essi la capacità di generare l'AT Field. L'AT Field è visibile solo se sollecitato. Con lo svolgersi della storia, si comprenderà come non esiste nessuna organizzazione sistematica dietro gli Angeli. La loro venuta è solitaria e diretta a mettere alla prova l'umanità. Chi sono gli Angeli? Cosa vogliono dall'uomo, quale sarà il loro scopo? Perché i loro attacchi sono volti tutti a Neo Tokyo-3? Le interpretazioni sono tante e sempre aperte, senz'altro sarete in grado di farvi la propria idea portando a termine la visione della serie e dei due film. Questo sito vi propone una spiegazione, "LA" spiegazione, cioè il Red Cross Book, dei perché di Eva, oltre a ciò anche l'analisi degli Angeli tramite la loro connessione con la Cabala. Attenzione perché ogni spiegazione reale è uno spoiler, ma soprattutto a voi la libera scelta se accettarle o respingerle, e a voi la libera volontà di commentarle.

La Storia

La storia di Neon Genesis Evangelion ha inizio nel 2000 d.C. In quell'anno un immenso oggetto, in un primo momento si credeva fosse una cometa o un asteroide, cadde in Antartide (questi eventi nella serie sono chiamati "First Impact"). E' l'arrivo di Adam: il primo "Angelo" ("Shito" in giapponese antico, che possiamo anche tradurre come Apostolo, Messaggero): l'oggetto schiantatosi in Antartide, infatti, altro non era che un gigantesco organismo vivente, monito per l'intera razza umana. Gli esperimenti che vennero effettuati su di esso portarono al "Second Impact" il continente di ghiaccio fu ridotto in mille pezzi (questi eventi sono mostrati nel dodicesimo episodio), il calore provocato allora dall'esplosione fu così immenso che il ghiaccio dell'intero continente si sciolse provocando un'inondazione e una distruzione di proporzioni bibliche sull'intera superficie del pianeta. Ma non era certo finita così: gli Angeli avevano infatti precisato durante la loro breve permanenza che sarebbero tornati sulla Terra per verificare che i terrestri avessero "imparato" (che cosa non si sa... probabilmente ad evolversi sulla scala di Giacobbe). Ci spostiamo quindi nel 2015: da quindici anni la razza umana si sta preparando al ritorno degli Angeli: non conosciamo l'entità dei crimini dell'umanità, né dove essa abbia sbagliato e quale fu il fatale errore... fatto sta che ora come promesso gli Angeli sono tornati... ma questa volta l'uomo non è impreparato: durante gli anni, un organizzazione internazionale chiamata NERV (dal tedesco, vuol dire "nervo") era stata fondata a protezione della Terra con l'incarico di trovare un'arma capace di ostacolare il celeste invasore. Di tutti i sistemi offensivi studiati quello che più sembrava avvicinarsi definitivamente allo scopo, il più efficace e potente era lo Human Shaped Final Battle Weapon, nome in codice EVANGELION (EVA): un gigantesco biomeccanismo antropomorfo risultato dall'esame tecnologico di laboratorio di quello stesso Angelo Caduto (ADAM) catturato quindici anni prima. Quando la serie TV ha inizio, ci sono solo tre Evangelion pronti: EVA-00 EVA-01 e EVA-02. Ognuna di queste mostruose creature (non sono dei reali robot, ma vere e proprie entità viventi) è alimentata elettricamente attraverso attraverso un potente cavo inserito nel dorso e necessita di una particolare sincronizzazione neurale con il pilota perché questi possa sfruttare appieno l'incredibile potenza dell'unità EVA. I piloti sono persone speciali (Esper?) con caratteristiche molto rare e per trovarli, Gendo Ikari, il brusco comandante dei NERV e il direttore del misterioso "Human Complementation Project" istituito nel 2001 d.C. si serve di un programma cifrato chiamato "Marduke" (nome della principale divinità babilonese). Fino all'anno 2015 il programma ha individuato solo tre piloti, tutti di quattordici anni:
-Rei Ayanami (EVA-00)
-Soryu Asuka Langley (EVA-02)
-Shinji Ikari (EVA-01) l'unico figlio di Gendo
La missione comincia. Colui che si avvicina per la prima volta a NEON GENESIS EVANGELION non potrà fare a meno di notare quanto esso sia pieno, per non dire stracolmo, di misteri, che in qualità di spettatore potrà solo cercare di custodire e via via interpretare (...o indovinare!?!) per giungere così alla soluzione, se mai riuscirà a trovarla. Fin dall'inizio ci sono alcuni punti nodali su cui riflettere: come spiegare la perfetta sincronizzazione del ragazzo con l'EVA-01 e l'istintivo atteggiamento protettivo della macchina fin dal primo episodio? Per quale motivo Rey assume un comportamento fuori dal mondo? Un'altra questione riguarda l'esatta natura dello "Human Complementation Project": al riguardo viene solo accennato vagamente che si tratta del solo organismo che provocò il cataclisma del 2000 e i conseguenti successivi eventi visibili col proseguire della serie. Cosa hanno fatto (e faranno) mai gli umani che delle entità che appaiono divine vogliono a tutti i costi fermare?

I particolari
(la gioia dell'Otaku)

Mercoledì 4 ottobre 1995, ore 18:30. Migliaia di tranquilli giapponesi che vivevani in pace la loro vita vengono strappati ai loro banchetti a base di pesce crudo. E' il caos. E' la violenza. E' il First Impact. E' la prima puntata di Neon Genesis Evangelion! La gestazione di questa nuova serie TV è stata particolarmente lunga: infatti, dopo aver realizzato lo splendido Fushigi no Umi no Nadia (Il mistero della pietra azzurra), la GAINAX si era principalmente concentrata sui videogames, lasciando da parte i cartoni animati. Un silenzio durato quasi sei anni (se escludiamo il bizzarro Otaku no Video) ma, visto il risultato, è probabile che ne abbiano sfruttato ogni secondo: Eva è superbo sotto ogni aspetto. In particolare la storia è tremendamente complessa e intricata, solo un genio o un pazzo completo avrebbe potuto idearla. Ma veniamo all'immancabile riassunto. Anno 2000: Un cataclisma sconvolge la Terra, causando lo scioglimento totale dei ghiacci dell'Antartide e lo spostamento dell'asse terrestre. Il livello del mare si alza di circa venti metri, le acque inghiottono le città costiere, la Terra è sconvolta da terremoti e da ogni altro genere di calamità naturale. Risultato: La morte di più della metà della popolazione mondiale. E' il Second Impact. L'uomo ha sfiorato l'estinzione. Le cronache ufficiali attribuiscono la causa di tutto ciò alla collisione di un meteorite, ma... Anno 2015: nella città di Neo Tokyo-3 (la vecchia Tokyo non è scampata al disastro), sbucano dal nulla degli esseri chiamati "Angeli", di dimensioni gigantesche, che impegnano subito le Forze di Difesa in tremende battaglie. Battaglie che, nonostante l'impiego di armi formidabili come le bombe N^2, vedono gli Angeli illesi e i poveri uomini sbaragliati. Ci sono però persone che sapevano già da anni della prossima venuta degli Angeli, e si sono preparate. La NERV, un'organizzazione segreta creata apposta per fronteggiare il nemico, ha realizzato gli Evangelion, giganteschi umanoidi controllati tramite un'interfaccia neurale. Gli Eva possono però essere pilotati solo da ragazzi di 14 anni (il motivo verrà svelato in seguito), e i prescelti sono la misteriosa Rei Ayanami, Shinji Ikari (il figlio del comandante della Nerv) e l'esuberante Asuka Langley, rispettivamente al comando degli Eva 00, 01 e 02. Sin dalle prime battute viene rivelato un fatto sconcertante: l'Eva-01, in condizioni di grave emergenza è in grado di agire da solo, con risultati quantomeno spettacolari (macelli da Guinness dei Primati, città inondate di sangue e via dicendo). Gli angeli continueranno ad attaccare, presentandosi in forme sempre più improbabili e elaborando strategie sempre diverse e più efficaci. Cosa dire di quello che assume la forma di un virus ed infetta i Magi (i tre
supercomputer della Nerv che "gestiscono" l'intera città di Tokyo-3)? O quello che non ha altra forma d'attacco se non un raggio di... luce? Tuttavia la Nerv sarà sempre sulla loro strada (già... a quanto pare è il loro unico bersaglio!), e gli Eva affronteranno battaglie sempre più dure. Fin qui può sembrare la solita trama scialba dei cartoni robotici: arrivo del nemico del giorno, combattimento, vittoria finale. E invece no! Sono più o meno così solo i primissimi episodi, che servono allo spettatore per familiarizzare con l'ambientazione ed i vari personaggi. Ma la linea narrativa cambia ben presto direzione. L'attenzione viene distolta dalla semplice azione, per essere focalizzata sulla trama e sulla psicologia dei personaggi (in particolare Shinji). Da qui in poi sarà un susseguirsi di domande, di rivelazioni-shock che pongono altri e più inquietanti interrogativi, molti dei quali forse non avranno mai risposta. Quello che è certo è che Hideaki Anno (il regista) si è davvero divertito a realizzare Eva, giocando con il pubblico in mille modi sotterranei. Uno per tutti: andando avanti nella visione, mi sono reso conto che una risposta a buona parte dei misteri della serie ce l'ho avuta sotto il naso sin dalla prima puntata... nella sigla iniziale! Una cosa che mi ha lasciato alquanto sconcertato è il cambio di prospettiva che viene operato nel corso della serie. All'inizio si dà per scontato che gli uomini siano i buoni e gli angeli i cattivi, ma poi un po' alla volta ci si rende conto che in fondo gli uomini tanto santarellini non sono, e gli Angeli non è detto che siano malvagi. Anzi, quando ho scoperto perché gli Angeli continuavano ad attaccare sempre e solo Neo Tokyo-3, invece di andare da qualche altra parte ad organizzare una strategia migliore, mi è venuto il dubbio che in realtà qualcosa di più profondo ci fosse senz'altro. Sotto questo aspetto Evangelion mi ricorda una certa serie che vidi una volta in TV... un certo GUNDAM... non so se ho reso l'idea... Non c'è un vero "cattivo". Ogni fazione ha le sue ragioni, e combatte per motivi che ritiene validi. Sempre a proposito dell'operato degli uomini, verso la fine c'è una scena sconvolgente: dopo un crescendo d'orrore che porta la tensione a livelli che solo Lovercraft ha saputo creare, viene finalmente mostrato ciò che è nascosto nel Terminal Dogma (così vengono chiamati gli enormi sotterranei sotto la sede della Nerv). Il fatto è che non si conoscono le vere ragioni che motivano le azioni degli uomini, né quelle che spingono gli Angeli ad attaccare. Noi che guardiamo il cartone abbiamo il ruolo di semplici spettatori esterni, assistiamo a eventi che non comprendiamo fino in fondo. Esaltato per la grandissima realizzazione tecnica, la trama ben articolata e la profondità psicologica, in Giappone Evangelion ha "deluso" per il finale. I fan si aspettavano probabilmente qualche mega-scontro finale, e la spiegazione chiara e dettagliata di tutto ciò che era rimasto non detto... e invece NIENTE! Tutto quello che hanno avuto sono state due puntate come non se n'erano mai viste prima: intimiste, complesse, e accompagnate da un'animazione che posso solo definire "sperimentale". In seguito alle numerose critiche si decise di fare un film, che soddisfacesse finalmente il pubblico. Il film, Death and Rebirth, è stato realizzato e proiettato al cinema, ma ha risolto ben poco, sollevando peraltro ulteriori interrogativi, ed ha rimandato i fan a un secondo film, stavolta conclusivo, The end of Evangelion. Trovate la trama e le immagini di entrambe i film in questo sito, qua sotto, ma vi avverto che, chiaramente, sono spoilers, per cui a voi la scelta. A ben vedere Evangelion ha più di un livello di lettura (c'è chi l'ha paragonato alla Divina Commedia per questo aspetto). Il primo, più semplice, si limita alla pura azione: combattimenti, squartamenti, belle animazioni, e tutti contenti. C'è solo un particolare: l'azione finisce nell'episodio 24, e le ultime due puntate risultano un bel po' "stonate", se le si vuole guardare in questo modo. Se si riguarda la serie con maggior attenzione si scopre che può essere seguita come maturazione psicologica del protagonista e di tutti gli altri personaggi, che man mano emergono sempre di più da ruoli iniziali molto generici, delineando la propria personalità e il loro ruolo. Così le ultime due puntate, se adeguatamente interpretate, mostrano il culmine del processo, il raggiungimento dell'età adulta. La teoria più radicale ci porta invece al terzo livello: il più difficilmente comprensibile, il più misterioso e quello che maggiormente ha bisogno di interpretazione e studio (gli Angeli e i loro perché). Questa, poi, è la reale base della storia. E' come se il regista avesse detto "Voi che avete visto la serie finora non vi siete accorti che la storia che stavate seguendo, che credevate di seguire, NON era quella che stavo raccontando io". E pensare che, secondo una delle sue prime interviste, Evangelion sarebbe dovuta essere una serie "di belle ragazze e di robot". Ricordo che questa, naturalmente, è solo un'interpretazione, e che voi potreste benissimo pensarla in maniera diversa. Ci sarà sicuramente chi apprezzerà Eva solo per il "primo livello", quello più avventuroso, o solo per il secondo... magari ci sarà anche chi non lo apprezzerà per niente (si sa ... il Mondo è bello perché è vario). Comunque vada, Evangelion è una serie che fa riflettere a lungo. Per quanto riguarda il "primo livello" sono molti i particolari che non vengono spiegati. Il segreto di Rei, la sorte della madre di Shinji, Adam, il "Progetto per il Perfezionamento dell'Uomo", gli Angeli, ecc. Se vogliamo guardare la storia dei robottoni, possiamo distinguere tre fasi. La prima è quella Nagaiana : la trama è semplice, finalizzata agli scontri tra giganti, e le armi dei robot erano molto coreografiche e, se vogliamo, piuttosto inverosimili (pugni atomici, alabarde spaziali e raggi vari). Con Gundam questo genere di Anime fa un passo avanti. Non c'è più la dualità Buono Vs. Cattivo, la trama è articolata e ben bilanciata. Le armi sono di tipo meno esotico (a parte la spada laser ripresa pari pari da Star Wars), e gli scontri danno al cartone quel tono di realismo che finora era mancato. Evangelion è un'ulteriore evoluzione. La trama è ancora più sviluppata, e assume il ruolo principale nello svolgimento degli eventi. Ma la differenza più grande sta negli armamenti e nel modo di combattere: le armi sono perfettamente realistiche, da guerriglia, uguali a quelle che potrebbe avere un soldato moderno... solo che sono in scala 100:1. Anche la tecnica di combattimento è cambiata, e anche qui il realismo prevale. Gli Eva lavorano in accordo tra loro: si coprono a vicenda come nel sesto episodio, dove lo 00 fa da scudo allo 01 per permettergli di ricaricare il suo fucile, o come nell'undicesimo, in cui eseguono una splendida azione a tre, troppo complessa per essere descritta qui. Grandioso è il nono episodio in cui, per poter avere ragione dell'Angelo, due Eva devono muoversi in perfetta sincronia... è "stupendo", sembra di assistere ad una danza, grazie anche alla musica di sottofondo. In definitiva, anche a volerlo guardare nella maniera più superficiale possibile, Evangelion è un capolavoro senza precedenti.
E ora per quelli che non possono vivere senza un commento tecnico...
La realizzazione tecnica di Evangelion è davvero straordinaria. Il character design di Sadamoto riprende e modernizza quello di Nadia, adeguandolo agli standard moderni di "spigolosità" e nel contempo fissando un nuovo parametro per le serie TV. Riguardo alle animazioni... che dire, mi è sembrato di vedere degli OAV. I movimenti degli Eva sono studiatissimi e molto fluidi anche nelle situazioni più complicate (come un'azione combinata all'interno di un pozzo), che risultano per essere credibili e naturali. La regia meriterebbe un Oscar, anche se in un paio d'occasioni sconfina nello sperimentalismo. Il tutto è fatto molto, molto bene. Tanto bene che dopo un po' ci si dimentica completamente di preoccuparsi degli aspetti tecnici. In particolare la colonna sonora merita una lode. Spazia dell'epico al country, passando per la musica classica (il Coro dell'Alleluja e l'Inno alla gioia primi fra tutti) e sconfinando nell'allucinante (tipo Pink Floyd prima maniera) per le scene introspettive, in particolare quelle che mostrano la psicologia di Shinji. E' davvero impressionante la musica che accompagna il "risveglio dell'Eva": cupa, ossessiva, martellante, sembra promettere guai... e l'Eva mantiene sempre le promesse! La sigla iniziale, Zankoku na Tenshi no These (La tesi degli Angeli crudeli), un brano discomusic che in Giappone è stato uno dei brani più ballati in discoteca. Quella finale, Fly me to the Moon, è tratta da una vecchia canzone americana (cantata anche da Sinatra), e ne esistono una marea di versioni diverse! Alcune sono "normali", altre in stile jungle, bossa, disco, altre sono strumentali ... c'è perfino una versione ballabile (London Beat Version), remixata con battute da discoteca! Eva viene presentato in Italia dalla Dynamic Italia partendo da due anni circa dall'uscita in Giappone. La GAINAX ha voluto assicurarsi che l'adattamento fosse fatto come Dio comanda (mai espressione fu più adatta...), e ha voluto controllare i copioni e prender parte alla scelta delle voci.

I film cinematografici

La lunga ed incredibile saga di Shin Seiki Evangelion (La Nuova Genesi Evangelion) sembra proprio destinata a non avere mai fine. Dopo l'incredibile e straveduta serie televisiva apparsa sulle reti nipponiche dall'Ottobre 1995 al marzo dell'anno successivo, e dopo una crescente popolarità che ha finito per consolidarsi nel mito, sono arrivati i due film . Non bastavano infatti le decine di migliaia di incredibili e a volte folkloristici gadgets dedicati alla serie... I fans nipponici reclamavano infatti da più di un anno un finale degno della vicenda che potesse fare luce sui punti oscuri rimasti in sospeso e placasse le polemiche circa gli ultimi due episodi trasmessi da TV Tokyo. Gli appassionati che hanno visto gli episodi 25 e 26 hanno infatti vivacemente contestato questo strano, criptico e psicologico ending, sentendosi anche colpiti nell'orgoglio dal fatto che Shinji, in maniera non troppo "corretta", si risveglia letteralmente dai suoi sogni eroici di conquista e di battaglia presentandoci un mondo molto diverso da quello descritto nella serie (ci troviamo infatti in un 2016 alternativo, di pace). La serie si concludeva quindi raccontandoci (attraverso un'animazione molto sperimentale a base di schizzi e tavole a matita) come Shinji, circondato dall'amore del padre Gendo e della madre, dimostri il desiderio di essere in grado di prendere in mano le sue paure e di affrontare la vita non più rifugiandosi nel mondo dorato ma sterile della propria fantasia (e qui la critica si faceva aspra nei confronti dei famigerati otaku giapponesi, pronti a perdersi nel mondo dei cartoni per sfuggire alla realtà quotidiana). Il difficile messaggio di Hideaki Anno , il regista della serie, era però prevedibilmente poco digeribile proprio da parte dei fans della serie (in gran parte proprio otaku, cioè i fans sfegatati di animazione e fumetti), e così gli autori, molto sensibili anche ai possibili guadagni, hanno pensato bene di stralciare i due episodi finali e dare vita a un film diviso in due parti: Death e Rebirth, in modo da dare ai fans una conclusione più coerente rispetto all'intera vicenda. Ma questo film, che lasciava un finale ancora più sospeso degli ultimi due episodi, non fece far altro che scatenare ulteriori richieste di chiarimento dai fans. Nei due film infatti non si giunge a dare le risposte definitive ai quesiti dell'anime, nasce, così, un nuovo film The End of Evangelion, di 70 minuti. Non voglio discutere sulla qualità del finale televisivo, più che altro per non fornire troppi dettagli che ne possano rovinare la visione, penso solo che la coraggiosa iniziativa di Anno, che oltretutto fornisce un messaggio molto profondo, vada apprezzata e non penalizzata: personalmente trovo molto bello il finale originale e siccome la Dynamic dovrebbe proporci in italiano entrambe le versioni (vane speranze?), consiglio vivacemente a tutti di non perdersi quella che potrebbe essere un'occasione unica di riflettere sul mondo dell'animazione. Ma non divaghiamo ed andiamo a vedere la trama dei due film, in maniera schematica, precisando che alla fine di questo paragrafo trovate il riassunto esatto, di entrambi i film. A voi la scelta di leggerli, se amate o meno gli spoilers. La vicenda si apre quando Asuka e Shinji si ritrovano in ospedale dopo la battaglia decisiva che ha visto i nostri faccia a faccia con gli Angeli che tentavano di liberare il loro compagno Adam segregato nei sotterranei del NERV. La lotta, molto dura che aveva visto cadere Rey (ma non temete, perché tornerà, oh se tornerà... ) si era conclusa con il salvataggio in extremis dei due piloti e con la morte dell'enigmatico Kaworu pilota dell'EVA-05 che cela un'incredibile segreto. Mentre il nostro giovane protagonista, caduto in depressione, sembra non volere più tornare alla base per combattere, Asuka da i primi segnali di ripresa e lentamente recupera le forze (gli attacchi psicologici degli Angeli l'avevano portata sull'orlo della pazzia). La compagnia NERV invia intanto sul posto una pattuglia per proteggere i suoi due preziosi piloti. La pace tornata dopo la sconfitta dei 17 Angeli comincia intanto a vacillare: un nuovo inaspettato attacco congiunto degli Angeli e delle forze delle Nazioni Unite sconvolge la base segreta del NERV, che prepara le difese a protezione di Tokyo 3, anche se la situazione comincia a precipitare. Perché questo nuovo attacco? Poco si sa, oltre all'ipotesi del comandante Gendo, che vede alla base di questa ripresa delle ostilità una nuova fase di sviluppo del progetto per l'evoluzione della razza umana fortemente voluto dagli Angeli, che vogliono a tutti i costi impossessarsi dell'EVA-01 e del suo pilota Shinji. Tutto, comunque, rimane ancora avvolto nel più fitto mistero. A cosa servirà una nuova razza umana? E perchè quella odierna sembra inadeguata? Sapremo finalmente chi sono gli Angeli e perché sono venuti tra noi? A queste e a molte altre domande risponderà forse il film The End, oppure anche stavolta un nuovo finale aperto ci lascerà tutti in sospeso... Vedetelo. Vi metto qui a disposizione il riassunto preciso dei due film di Evangelion. Lascio a voi la scelta di leggerle o meno.

Le trame dei film cinematografici

Qui di seguito trovate riassunta la trama dei due lungometraggi di Evangelion. Vi invito ancora a proseguire solo nel caso in cui non riteniate importante il fatto di venire a conoscenza della trama prima della visione dei film interessati. Vi rimando alla lettura del RED CROSS BOOK per tutte le spiegazioni di cui avete bisogno.

Death & Rebirth
Il primo lungometraggio di EVA è suddiviso in due parti: La prima è, appunto, Death, che è una specie di riassunto dei primi 24 episodi, con l'aggiunta di alcune sequenze inedite. Rebirth è invece la vera novità, ma dura in tutto 5 miseri minuti. Rebirth inizia con una breve introduzione sulla città, poi il tutto si sposta all'interno del reparto ospedaliero della Nerv. Shinji è all'interno della camera 303, in cui è ricoverata Asuka , in stato di shock, monitorata da diversi strumenti. Shinji la scuote, piangendo, nella speranza di rianimarla, ma alla fine le lenzuola cadono dal letto e lei resta nuda: la scena si sposta sulla maniglia della porta recante la scritta "chiuso" e, ansimando, Shinji comincia a masturbarsi guardandola. Misato intanto sta interrogando i Magi (i computer della Nerv nei quali la madre di Ritsuko ha suddiviso la sua personalità a secondo dei ruoli di madre, scienziata e donna), e scopre finalmente la verità sul "programma di perfezionamento dell'uomo" : l'uomo sarebbe arrivato ad un vicolo cieco nel suo presente stato evolutivo, l'unico modo di evolversi ancora verso uno stadio maggiore di perfezione dovrebbe avvenire artificialmente grazie al Third Impact. Dopo aver letto questo, Misato avverte lo staff della Nerv. Tutti gli Angeli sono stati sterminati, e la Seele cerca di togliere il comando della Nerv a Gendou tramite i Magi, ma Ritsuko blocca prontamente l'accesso. La Seele, allora, reagisce in maniera molto violenta: riesce a convincere le Nazioni Unite che la Nerv abbia intenzione di distruggere il genere umano: alle truppe dell'ONU viene dato l'ordine di uccidere tutte le persone che fanno parte della Nerv, e di impossessarsi degli Evangelion, di Adam e di Lilith. Inizia così una serie di scene che sono forse tra la più violente e crude viste in un anime: Misato riesce a trovare (e miracolosamente a salvare) Shinji, ma nella Nerv vengono uccisi tutti quelli che capitano a tiro dei soldati dell'ONU. Intanto Gendo e il terzo clone di Rei incontrano Fuyutsuki: qui parlano di Yui, la madre di Shinji. Asuka, che è ancora in stato di shock, viene portata invece all'interno dell'Eva 02, in modo da tenerla sicuro: dopo aver lottato contro i suoi incubi, la ragazza riesce ad aprire gli occhi, aziona l'Eva 02 ed inizia ad attaccare le truppe dell'ONU. I soldati riescono, però, a staccare l'alimentazione dell'Eva 02: Asuka può agire per soli 5 minuti. La ragazza continua a lottare, ma all'improvviso vengono lanciati, da degli aerei, ben 9 Evangelion Eva 05-13. Rebirth termina con i 9 Eva che volano come avvoltoi al di sopra dell'Eva02, lasciandoci con un finale che sembra tagliato.

The end of Evangelion
"Death & Rebirth" è stato praticamente un insuccesso decretato dai fan, insoddisfatti di un film corto che, in ogni caso, non dava assolutamente una conclusione alla serie ed una spiegazione alle tante incognite. Così la Gainax plasma "The End Of Evangelion" che ripara al danno e si presenta come finale definitivo della serie. Misato e Shinji sono insieme in auto. La vettura viene presa di mira dai militari e si schianta, ma i due restano illesi. Misato, grazie all'aiuto di Maya, si mette in contatto con Asuka e le spiega che è necessario evitare il "Third Impact", per questo devono assolutamente essere eliminati i 9 Eva dallo 05 al 13. Misato cerca di portare Shinji all'interno dell'Eva 01 per aiutare Asuka. Purtroppo dei soldati li individuano e aprono il fuoco. Misato viene ferita gravemente e ormai sa di avere i minuti contati, perciò cerca di mettere in salvo il Shinji. Misato è ormai in fin di vita e regala a Shinji la sua croce, dopodiché gli da un bacio sulle labbra. Lo spinge nell'ascensore, che lo porterà lontano dai soldati, infine crolla a terra, in una pozza di sangue. Subito dopo arriva Rei, che vedendo Misato per terra, la trasforma in "LCL". Asuka, intanto, combatte contro i 9 Evangelion. L' energia degli Eva 05-13 non si consuma mai, perché sono dotati del motore S2. Uno di questi pianta la propria lancia in un occhio dell'Eva 02: ormai non c'è più nulla da fare. Gendo e Rei sono insieme. Di fronte a loro c'è "Lilith". L'uomo avrebbe intenzione di entrare insieme a Rei in "Lilith". Intanto Ritsuko cerca di distruggere la base con l'auto distruzione, ma i Magi le disobbediscono, e Gendo la uccide con un colpo di pistola. L'Eva 02 sta per essere divorato dai suoi nemici, ma proprio mentre sta per entrare in modalità Berserk, viene trafitto da 9 lance e subito dopo viene fatto a pezzi. Shinji riesce a sapere cosa è successo alla sua amica per mezzo di Maya: di conseguenza ha paura di entrare nello 01, ma ad un certo punto il suo Eva si muove da solo, così il ragazzo capisce che è giunto il momento di entrare nell'Entry Plug. Improvvisamente un'enorme croce porpora fuoriesce dal Geofront: L'Eva 01 comincia l'azione. Shinji urla e terminando la prima parte del film. La seconda parte inizia con Shinji che vuole suicidarsi: in qualche modo il ragazzo riesce a richiamare a se la Lancia Longini e vorrebbe suicidarsi con questa. La lancia, invece di trafiggergli il collo, si ferma a pochi centimetri da lui, le 4 ali di luce diventano una croce e i 9 Eva vi si attaccano, sollevandolo da terra: tutti insieme prendono la forma dell'albero della vita. Il Third Impact è iniziato: un'enorme esplosione parte dal "Geofront" espandosi per tutto il Giappone e man mano oltre. Intanto Gendo cerca di fondersi con Rei in modo da poter entrare in "Lilith". Rei perde un braccio e lo sostituisce con quello di Gendo. L'uomo sta per essere risucchiato, cerca di resistere, ma Rei lo deride e si dirige verso "Lilith", entrando dentro di lei. "Lilith" si trasforma in una Rei enorme, alta fino alla stratosfera dove si trova lo 01. Cerca di prenderlo con se per fondersi con lui, ma Shinji, ancora sotto shock, vede la enorme Rei con un viso simile a un mostro, Lilith prende la forma di Kaworu tentando di tranquillizzare il ragazzo. Lo trae a sé, e si fonde con lui. Il Giappone è ormai una massa di fuoco che si espande per tutto il pianeta. Tutti gli uomini si trasformano in croci fiammeggianti e tutte le loro anime volano verso la la Rei gigante che li assorbe. Comincia ultima parte del Third Impact: Shinji si ritrova di fronte a Rei: il Third Impact dipende unicamente da lui, poiché si compirà con la fusione tra lui e la ragazza. Shinji incontra Asuka nel passato, ma lei lo respinge violentemente, perché ha paura che anche lui si approfitti di lei come hanno fatto tutti. Shinji si arrabbia, le prende il collo e la soffoca. Ritorniamo al presente e il ragazzo sta per accettare di essere fuso con Rei, ma all'improvviso si trova di fronte il crocefisso di Misato e riesce così a trovare la forza di dire no all'unione. Kaworu e Rei sono vicino a lui, chiedono che cosa vuole che succeda agli esseri umani: il ragazzo chiede che tutti ritornino in vita. Appare così una foto di gruppo (la trovate qui a fianco), e sembra che tutto si sia concluso per il meglio. La Rei gigante cade in pezzi: la lancia inizia a fluttuare nello spazio con la speranza che un altra razza la trovi, si evolva fino allo stadio massimo, e che abbia il coraggio di far avvenire il Third Impact. Shinji si sveglia, si guarda intorno, vedendo una terra completamente desolata. Accanto a lui c'è Asuka con una fascia su un occhio e alle braccia; egli ricordando quanto è successo prima, tenta di strangolarla. Ma quando lei lo prende per il braccio e cerca di fermarlo, lui scoppia in lacrime. Asuka lo guarda, si tocca il collo e dice: "Che sensazione terribile!".

La colonna sonora

Questi qui di seguito sono tutti i CD disponibili delle colonne sonore di Eva (serie e film). I CD sono commercializzati in Giappone e la disponibilità in Italia è relativa agli importatori. In pratica i più comuni si riusciranno quasi sicuramente a trovare presso ogni negozio specializzato, gli altri avranno bisogno di maggiori ricerche. In ogni caso sono tutti di importazione e costano intorno ai 20 euro.

Neon Genesis Evangelion Soundtrack I
Star Child KICA-286 Dec-6-1995 ¥ 3000; 23 tracce: 3 cantate, 20 strumentali, Durata 58:33.
01: "Zankoku na tenshi no these (director's edit)" (Yoko Takahashi)
02: "Fly Me to the Moon" (Claire)
03: "Angel Attak" BGM
04: "Rei I" BGM
05: "Hedgehog's Dilemma"
06: "Barefoot in the Park" BGM
07: "Ritsuko" BGM
08: "Misato" BGM
09: "Asuka Strikes" BGM
10: "Nerv" BGM
11: "Tokio-3" BGM
12: "I Shinji" BGM
13: "Eva-01" BGM
14: "A step forward into terror" BGM
15: "Eva-02" BGM
16: "Decisive Battle" BGM
17: "Eva-00" BGM
18: "The Beast" BGM
19: "Marking time, waiting for death" BGM
20: "Rei II" BGM
21: "Fly Me to the Moon" BGM
22: "Jiki Yokoku" BGM
23: "Fly me to the moon (Acid Bossa version - Yoko Takahahshi)"

Neon Genesis Evangelion Soundtrack II
Star Child KICA-290 Feb-16-1996 ¥ 3000; 25 tracce: 7 cantate, 18 strumentali Durata 62:45.
01: "Inspiration" "Yokan" (Yoko Takahashi)
02: "Zankoku na tenshi no these (TV size version)" (Yoko Takahashi)
03: "Borderline case" BGM
04: "A crystalline night sky" BGM
05: "Angel attack II" BGM
06: "Angel attack III" BGM
07: "Both of You, Dance Like You Want To Win!" BGM
08: "Waking up in the morning" BGM
09: "BACKGROUND MUSIC" BGM
10: "A Moment When Tension Breaks" BGM
11: "The day Tokyo-3 stood still" BGM
12: "Spending time in preparation" BGM
13: "She said, 'Don't make others suffer for your personal hatred'" BGM
14: "Magmadiver" BGM
15: "Pleasure principle" BGM
16: "The beast II" BGM
17: "Thanatos" BGM
18: "Rei III" BGM
19: "When I Find Peace of Mind" BGM
20: "Fly me to the moon (TV size version)"
21: "Fly me to the moon (Rei#5, TV size remix version)"
22: "Fly Me To the Moon (Rei#6, TV size remix version)"
23: "Next Story Preview" "Jikai Yokoku" Next Story Preview
24: "Fly Me To the Moon (Aya, bossa techno version)"
25: "Fly Me To the Moon (Aki, Jungle version)"

Neon Genesis Evangelion Soundtrack III
Star Child KICA-300 May-22-1996 ¥ 3000; 34 tracce: 11 cantate, 23 strumentali, Durata 72:38.
1: "Fortune is The Fragance of Crime" "Siawase wa Tsumi no Nioi" (Takahashi Yoko)
2: "Eternal Embrace" "mugen houyou" (Takahashi Yoko)
3: "Normal Blood" BGM
4: "Harbinger of Tragedy" BGM
5: "Childhood Memories Shut Away" BGM
6: "Those women longed for the touch of others' lips and thus invited their kisses" BGM
7: "Background Music II" BGM
8: "Background Music III" BGM
9: "In the dephts of human hearts" BGM
10: "Hostility Restrained" BGM
11: "No name" BGM
12: "Crime of Innocence" BGM
13: "The Sorrow of Losing the Objects of Ones Dependence"
14: "Do You Love Me?" BGM
15: "Separation Anxiety" BGM
16: "Introjection" BGM
17: "Depression" BGM
18: "Splitting of the breast" BGM
19: "Infantile Dependence, Adult Dependency" BGM
21: "The Heady Feeling of Freedom" Cruel Angel's Thesis BGM
22: "Good, or Don't Be" Cruel Angel's Thesis BGM
23: "Fly me to the moon (Yoko Takahashi, TV size version)" BGM
24: "Fly me to the moon (Yoko Takahashi, 4 Beat TV size version)" BGM
25: "Fly me to the moon (Aya, Bossa Techno TV size version)" BGM
26: "Fly me to the moon (Yoko Takahashi, Acid Bossa TV size version)" BGM
27: "Fly me to the moon (off vocal, 4 Beat TV size remix version)" BGM
28: "Fly Me to The Moon" OFF VOCAL TV size version
30: "Fly Me to The Moon" B-22A TV size version
31: "Fly Me to The Moon" Rei (#23) TV size version
32: "Fly Me to The Moon" Rei (#25) TV size version
33: "Fly Me to The Moon" Rei (#26) TV size version
34: "Fly Me to The Moon" Aya London Beat version

Neon Genesis Evangelion - Addition
Star Child; 1996; ¥ 1,700 (Import - Tasse incluse); euro 21 (vendita in Italia); £ 40.000 (vendita in Italia); 12 tracce: 5 cantate, 3 strumentali, 4 recitate, Durata 69:29.
01: "Cruel Angel's Thesis"
02: "Zankoku na Tenshi no These" Opening Song (Director's Edit Version II) [Misato, Asuka, and Rei]
03: "Fly Me to the Moon" (Misato 4 Beat TV size Version)
04: "Fly Me to the Moon" (Asuka Bossa Techno TV Size Version)
05: -instrumental-
06: -instrumental-
07: -instrumental-
08: "Tendoumushi no Sanba" Bonus Track
09: "Fly Me to the Moon" Ending Song (Main Version II) [Misato, Asuka, and Rei]
10: "Death and Rebirth" Movie Trailer (Misato)
11: "Death and Rebirth" Movie Trailer (Rei)
12: "Death and Rebirth" Movie Trailer (Asuka)

Neon Genesis Evangelion - The birthday of Rei Ayanami
Kica 537 2000 14 tracce: 3 cantate, 11 strumentali, Durata 54:20
01: "Zankoku na Tenshi no These [Ayanami Version]"
02: "Rei I"
03: "Hedgehog's Dilemma"
04: "Rei II"
05: "Fly me to the moon (Ayanami Version]"
06: "Do you love me?"
07: "Hostility Retrained"
08: "Good, or Don't be"
09: "Tamashi no Rufuran (Aqua groove mix]"
10: -instrumental-
11: -instrumental-
12: -instrumental-
-Bonus Tracks -
13: "Thanatos - If I can't be yours- [Jazz version]"
14: "Fly me to the moon [Jazz version]"
15: -instrumental-
16: "Decisive Battle" BGM
18: "The Beast" BGM
20: "Rei II" BGM
21: "Fly Me to the Moon" BGM
22: "Jikai Yokoku" BGM

Neon Genesis Evangelion - Refrain The song were inspired by "EVANGELION"
1996; ¥ 1,700 (Import - Tasse incluse); euro 21 (vendita in Italia); £ 40.000 (vendita in Italia)

Neon Genesis Evangelion - Shito Shinsei cd single
King Record Co., Ltd.; KIDA-146; ¥ 980 CD Single (Import - Tasse incluse); ~ (vendita in Italia)

TV-OP CD Single
KIDA-114 95.10.25 release; ¥ 971
01. Zankoku na Thenshi no These
02. Zankoku na Thenshi no These (Karaoke)

TV-ED CD Single
KIDA-115 95.10.25 release 971 yen
01. Fly me to The Moon
02. Fly me to The Moon (Karaoke)

TV-OP|ED CD single
KIDA-116 95.10.25 release 874 yen
01. Zankoku no Thenshi no These
02. Fly me to The Moon

End of Eva CD Single
KIDA-155 97.6.11 release 971 yen

Neon Genesis Evangelion - Death & Rebirth Mini CD
King Record Co., Ltd. KIDA-146 ¥980 CD Single (Import - Tasse incluse) ~ (vendita in Italia)

Neon Genesis Evangelion: Death
Star Child KICA-360 Jun-11-1997 ¥ 1500; 16 tracce: 5 cantate, 3 strumentali, 4 recitate

End of Eva CD Album
KICA-370 97.9.26 release 3,059 yen

Eva-Vox CD Album
KICA-382 97.12.03 release 3,059 yen

Symphony of Evangelion CD Album
KICA-390_91 97.12.22 release 3,059 yen

Le traduzioni

La traduzione in Italiano delle sigle di testa e di coda, con a fianco il testo originale. ZANKOKU NA TENSHI NO THESE e FLY ME TO THE MOON. Le seguente traduzioni sono basate sulle parole originali in giapponese ed in americano, ed hanno una minima libera interpretazione del testo per poterla meglio adattare ad un significato sensato in italiano. La versione tradotta del primo brano è la canzone completa, la versione "TV size" si ferma al primo ritornello.

"Zankoku Na Tenshi No These"
 Parole di: Oikawa Neko | Musica di: Satoo Hidetoshi | Arrangiato da: Oomori Toshiyuki | Cantato da: Takahashi Yooko | Disponibile su: Starchild Records

Zankoku na tenshi no youni shounen yo shinwa ni nare.Come un angelo feroce, ragazzo, sarai un mito.

Aoi kaze ga ima,
mune no doa wo tataite mo,
watashi dake wo tada mitsumete hohoendeiru anata.

Sebbene il vento blu
stia bussando alla porta del cuore,
tu sei lì che mi fissi e mi sorridi.

Sotto hureru mono,
motomeru koto ni muchuu de,
ummei sae mada shiranai,
itaikena hitomi.

Impegnato a cercare una carezza,
inconsapevole del tuo destino,
il tuo sguardo
è ancora quello di un bambino.

dakedo itsuka kizuku deshou,
sono senaka niwaa,
haruka mirai mezasu tame no hane ga aru koto,

Tuttavia, lo troverai,
sulle tue spalle ci sono le ali
che ti guideranno nel futuro lontano.

Zankoku na tenshi no these,
madobe kara yagate tabidatsu
hotobashiru atsui patosu de,
omoide wo uragiru nara,
kono sora wo daite kagayaku,
shounen yo shinwa ni nare.

La tesi di un angelo crudele.
Dalla finestra un giorno dovrai partire per un viaggio.
Con un emergente patos,
se tradirai i tuoi ricordi,
stringi questo cielo e risplendi,
ragazzo sarai un mito.

Zutto nemutteiru watashi no ai no yurikago.
anata dake ga yume no shisha ni yobareru asa ga kuru.
aoi kubisuji wo tsukiakari ga utsushiteiru.
sekaijuu no toki wo tomete tojikometaikeredo,

Dormi per lungo tempo, nella culla del mio amore.
Verrà il giorno dedicato a quella persona che cerca l'amore.
Il chiarore della luna rende visibile la parte alta del tuo collo.
Fermate il tempo in tutto il mondo, riuscirò a sconfiggerli!

Moshimo, futari aeta kotoni,
imiga arunara,
watashi wa sou, jiyuu ni shiru tameno baiburu.

Se il nostro incontro
significa qualcosa,
io sarò, si, la Bibbia da conoscere liberamente.

Zankoku na tenshi no these
kanashimi ga sosite hajimaru.
dakishimeta inochi no katachi,
sono yume ni mezameta toki,
dareyorimo hikariwo hanatsu,
shounen yo shinwa ni nare.

La tesi di un angelo crudele.
La tristezza, poi, potrà cominciare.
Stringi l'immagine della vita.
Quando capirai di aver raggiunto quel sogno,
emettendo luce più do ogni altro,
ragazzo, sarai un mito.

Hito wa ai wo tsumugi nagara, rekishi wo tsukuru.
Megami nante inai mama, watashi wa ikiru.

Alternando amori, le persone fanno la storia.
Ma anche senza questo bene, saprò vivere.

Zankoku na tenshi no these,
madobe kara yagate tabidatsu
hotobashiru atsui patosu de,
omoide wo uragiru nara,
kono sora wo daite kagayaku,
shounen yo shinwa ni nare.

La tesi di un angelo crudele.
Dalla finestra un giorno dovrai partire per un viaggio.
Con un emergente patos,
se tradirai i tuoi ricordi,
stringi questo cielo e risplendi,
ragazzo sarai un mito.

"Fly Me To The Moon"
Parole di: Bart Howard| Musica di: Bart Howard | Arrangiato da: Oomori Toshiyuki | Cantato da: Claire or Takahashi Yooko

Fly me to the moon,
and let me play among the stars.
Let me see what spring is like on Jupiter and Mars.
In other words, hold my hand!
In other words, darling, kiss me!
Fammi volare fino alla luna,
e fammi giocare tra le stelle.
Fammi vedere se è uguale saltare su Giove e su Marte.
In altre parole, afferra la mia mano!
In altre parole, amore, baciami!
Fill my heart with song,
and let me sing forever more.
You are all I long for, all I worship and adore.
In other words, please be true!
In other words, I love you!
Riempi il mio cuore con una canzone,
e fa che io canti sempre più.
Tu sei tutto ciò che ho sempre atteso, pregato e adorato.
In altre parole, fa che sia vero!
In altre parole, ti amo!
Fly me to the moon,
and let me play among the stars.
Let me see what spring is like on Jupiter and Mars.
In other words, hold my hand!
In other words, darling, kiss me!
Fammi volare fino alla luna,
e fammi giocare tra le stelle.
Fammi vedere se è uguale saltare su Giove e su Marte.
In altre parole, afferra la mia mano!
In altre parole, amore, baciami!
Fill my heart with song,
and let me sing forever more.
You are all I long for, all I worship and adore.
In other words, please be true!
In other words, I love you!
Riempi il mio cuore con una canzone,
e fa che io canti sempre più.
Tu sei tutto ciò che ho sempre atteso, pregato e adorato.
In altre parole, fa che sia vero!
In altre parole, ti amo!

Cronologia

La seguente cronologia rappresenta lo scorrere del tempo in Neon Genesis Evangelion, a partire dall'avvenimento più indietro nel tempo fino allo scoppio del Third Impact, cioè l'ultimo avvenimento narrato nella serie. Leggere questo documento, è chiaro, risulta essere uno spoiler, in quanto è stato redatto con notizie che si apprendono durante la visione di tutti gli episodi, compresi i film. Sono compresi i "compleanni" dei protagonisti. Alcune date di nascita sono semplicemente delle stime, in questo caso sono seguite da punti interrogativi. Ringrazio il lavoro di Stephen Lee, per questa cronologia, di libera diffusione.

PRE-CRONOLOGIA 1957/2015
1957/04/09-

Nasce Fuyutsuki Kouzou

1967/04/29-

Nasce Rotubungi Gendou

1977/??/??-

Ikari Yui

1981/06/17-

Nasce in questo periodo Ryouji Kaji

1985/11/21-

Nasce Akagi Ritsuko

1986/12/08-

Nasce Katsuragi Misato

1990/02/13-

Nasce in questo periodo Hyuuga Makoto

1991/05/05-

Nasce in questo periodo Aoba Shigeru

1992/07/11-

Nasce in questo periodo Ibuki Maya

1999/??/??-

Fuyutsuki Kouzou insegna a Ikari Yui nella Università di Kyoko; incontra Rotubungi Gendou. Yui sposa Gendou, prende il cognome "Ikari". Yui e Gendou si uniscono allo HUMAN COMPLEMENTATION PROJECT

2000/09/13-

Il Second Impact: Esperimento in Antartide su Adam. Due miliardi di persone morte per inondazioni sulle aree costiere in tutto il mondo. Katsuragi Misato è l'unica? sopravvissuta alla distruzione della base in Antartide. Viene salvata da Gendou e Kouzou

2000/09/14-

Nasce Nagisa Kaworu (il Fifth Children)

2000/09/15-

Scoppia un conflitto armato sui confini fra India e Pakistan

2000/09/20-

Tokyo viene distrutta dal nuovo tipo di bomba N^2

2001/??/??-

Ayanami Rei nasce probabilmente quest'anno (probabilmente dopo Ikari Shinji)

2001/02/14-

Il "Trattato di pace di Valentino" fa terminare i conflitti

2001/02/18-

Nasce Horaki Hikari

2001/06/06-

Nasce Ikari Shinji

2001/09/12-

Nasce Aida Kensuke

2001/12/04-

Nasce Soryu Asuka Langley Zeppelin

2001/12/26-

Nasce Suzuhara Toji

2002/??/??-

Le Nazioni Unite spacciano il Second Impact per la caduta di un meteorite sulla superficie terrestre

2003/??/??-

Kouzou e Akagi Naoko si uniscono al Gehirn. Il Gehirn costruisce un laboratorio di ricerca, presumibilmente a Tokyo-3(?). Il Project E parte. I lavori cominciano nel Geo Front che in futuro diventerà il quartier generale dellaf NERV. La Dr.ssa Akagi realizza il MAGI super-computer system

2004/??/??-

Yui muore nell'incidente del motore S^2

2005/??/??-

La madre di Asuka si suicida dopo un incidente inspiegabile. Il padre di Asuka si risposa

2005/??/??-

Katsuragi Misato e Akagi Ritsuko si incontrano a Tokyo-2 nella caffetteria dell'università di Tokyo-2. Poco dopo, Misato e Kaji si incontrano e decideranno di abitare insieme

2007/??/??-

Il quartier generale delle Nazioni Unite si trasferisce a Tokyo-2

2008/??/??-

La Dr.ssa Akagi termina la programmazione dei processi logici dei MAGI. Ritsuko si unisce al Gehrin

2009/??/??-

Misato e Kaji si uniscono al Gehirn

2010/??/??-

La Dr.ssa Akagi si suicida dopo aver completato il progetto dei Magi. Il Gehirn scompare, viene creata la NERV per proseguirne il lavoro, con un diverso statuto

2012/??/??-

L'ultimo incontro tra Ikari Shinji e Ikari Gendou, antecedente agli eventi nel tempo presente

2014/??/??-

Rei e Asuka vengono addestrate come piloti di Evangelion; Rei necessita si 7 mesi per ottenere la piena sincronia

2015/06/06-

Tempo presente, qui comincia la serie TV

CRONOLOGIA 2015/6 (completa fino all'episodio 9)
2015/06/05-

L'incidente di Rei nello 00. Molto probabilmente l'incidente di Rei avviene un giorno prima dell'inizio della serie, lo si capisce dalle sue condizioni

2015/06/06-

La data più probabile per il primo giorno; tutte le date sono basate su questo giorno; i rapporti temporali tra le varie date sono comunque esatti al di là di quale sia il giorno di partenza. In questa giornata Shinji compie 14 anni. Si svolge l'episodio 1. Comincia l'episodio 2. Shinji sembra essere fuori tutta la notte, si sveglia il giorno seguente. Gendo dice che Rei sarà nuovamente in grado di pilotare l'Evangelion entro 20 giorni

2015/06/07-

Finisce l'episodio 2

2015/06/20-

Comincia l'episodio 3. Questa è la data stimata per questo episodio, infatti Misato dice che gli Angeli questa volta hanno concesso "solo tre settimane" fra un attacco ed il seguente. Finisce l'episodio 3

2015/06/25-

Comincia l'episodio 4. Misato dice che Shinji ha perso 5 giorni di scuola. Gli eventi dell' episodio 3 ne sono stati la causa. Shinji dorme nella tenda di Kensuke

2015/06/26-

Finisce l'episodio 4

2015/06/27-

Inizia l'episodio 5. L'incidente di Rei è successo 22 giorni fa. Passa un giorno prima del test di pilotaggio di Rei. Shinji, Ritsuko, e Misato mangiano insieme, Ritsuko dà a Shinji la tessera per Rei. Sembra che Shinji la consegni a Rei il giorno dopo

2015/06/28-

Finisce l'episodio 5. Comincia l'episodio 6. L'operazione Yashima comincia a mezzanotte. Finisce l'episodio 6.

2015/06/29-

Misato va nella scuola di Shinji.

2015/06/30-

Misato e Shinji fermano lo "Human work".

2015/07/01-

Misato e Shinji sono a colazione. Finisce l'episodio 7

2015/07/02-

L'Unità 02 salpa dal porto di Sasebo. Comincia l'episodio 8. Gendou dice che l'Unità 02 ha lasciato Sasebo "ieri". Quando la flotta è fuori da meno di un giorno, l'elicottero atterra sulla nave.

2015/07/03-

Finisce l'episodio 8

2015/08/05-

Comincia l'episodio 9. La Nerv predice che il prossimo attacco ci sarà "6 giorni dopo." Essendo l'11 AGOSTO, Il primo attacco deve esserci stato il 5 AGOSTO. Misato segna 11 AGOSTO 2015 sul calendario. Poi si passa all'8 AGOSTO, che si assume sia il giorno corrente, e anche il giorno dopo l'attacco dell'Angelo. (Una piccola nota, il calendario usato non è quello corretto per il 2015. Potrebbe essere il 2017, o il 1995). Il giorno segnato è l'11 AGOSTO, si assume che questo sia il giorno della seconda battaglia.

2015/08/11-

Finisce l'episodio 9

2015-

Eventi riportati da Death & Rebirth e The End of Evangelion.

2016-

Nella serie TV lo Human Complementation Project viene eseguito.

Merchandize

Lase Disks, DVD, Video CDs

Sono disponibili 13 Laser Disks (episodi 1-26) contenenti due episodi ognuno. Lingua giapponese. Gli episodi 23 e 24 non sono quelli trasmessi originalmente in TV e sono rinominati "Tears" e "The Last Messenger". Hanno subito delle aggiunte rispetto agli originali. In lingua inglese (bilingua) sono disponibili i Laser Disks contenenti 4 episodi ognuno. E' edito un Laser Disk dell'Evangelion Symphonic Concert. Un concerto dal vivo con le musiche tratte dalla serie, con le voci dei doppiatori e varie guest star. N. di catalogo: KILA 339. Formato LD: CLV. Durata: 112 minuti. La serie TV è disponibile anche in formato Video CD, ma solo nelle regioni di lingua Cantonese (Singapore e Hong Kong). Vengono distribuiti dalla PopIn. Chiaramente è possibile reperirli d'importazione ordinandoli presso ogni fumetteria. La serie in DVD è disponibile fruendo dei vantaggi del formato. Migliore qualità, 4 episodi per ogni volume, multilingua, scripts, biografie dello staff e dei protagonisti, glossari e spiegazioni di termini particolari. Nel Settembre 1999 la GAINAX annuncia la pubblicazione di un BOX contenente 2 DVD che comprendono "DEATH" True, "REBIRTH", "THE END OF EVANGELION".

Modellini - Model kits

Unit 01 Test Type A (544)
Bandai - Decals

Unit 02 Production Model
Bandai - Plastic model of Unit 02. 5" tall. Cover design of front and back of standing Unit 02.

LM Unit 00 Kai (544/200-101)
Bandai - Unit 00, Longinus spear, scale figures of Rei and Ritsuko. Decals. Box desgn Unit 00 behind sitting Rei (Plug Suit), with Gendou and moon background

LM Unit 02 Asuka (544/200-102)
Bandai - Unit 02, weapons, two scale figures. Snap together, decals. Box design Unit 02 behind piloting Asuka (Plug Suit), with digital internal power counter background. 1/100 scale.

LM Unit 03 The 13th Angel (544/200-103)
Bandai - Unit 03, black, Positron Rifle, two figures. Decals. Box design Unit 03 behind cel illustraions of Touji (fist upraised), Hikari and Shinji (school uniform)

LM Unit 00 Prototype (544/200-104)
Bandai - Unit 00, yellow, shield, figures. Box design Unit 00 behind cel illustration of school uniform Rei, with moon, sea and injured Rei background.

LM 3rd Angel Sachiel (544/200-105)
Bandai - Snap together, decals.
Description: This kit consists of 2-colored pieces (you must paint this model to match the actual color). There is a choice of two versions of Sachiel, the one with one head or the one with two heads after the N2 attack. This model is made of hard plastic, except for the hands that made of flexible PVC. Unlike the LMHG Model, this model kit is not poseable.

LM 14th Angel Zeruel (544/200-106)
Bandai - Flight simulation stand. Snap together, decals.
Description: This kit consists of 2-colored pieces (you must paint this model to match the actual color)
This model is made of hard plastic. One unique thing about this model is that you can change the limbs of Zeruel from the folded metal type into attack type.

LM Mass Production (544/206-107)
Bandai - Snap together, decals available for depicting Units 03 - 13.

LMHG Unit 00 Prototype (544/200-100)
Bandai - Orange molded Unit 00, Smash Axe, Positron Sniper Rifle, Rei figures. Box design Unit 00, with Unit 00 images from TV series. Snap together, decals.

LMHG Unit 01 Test Type (544/206-101)
Bandai - Unit 01, with equipment and weapons. Supplied with rubber tubing. Box design with three images of Shinji (boy, plug suit, school uniform) in foreground, Unit 01 (head, head and torso) in background.
Description: This kit consists of 7-colored pieces (you might need some paint for more color). There is a sticker for the eyes and ornaments. High-detailed model of EVA-01. There are also weapons included in this kit: Machine gun, Spear, Progressive knife, and Particle Beam Cannon Rifle (used in defeating 'Angel of Thunder'). There is also unpainted model of Ikari Shinji included in the box. The EVA itself is made of hard plastic, but some parts are made from flexible PVC. This model is fully poseable (using a lot of rotatable-joints). It has a model of entry plug which can be inserted into the back of the EVA. The mouth of the model can be opened... and there is a detachable umbilical cable.

LMHG Unit 02 (544/206-102)
Bandai - Unit 02, weapons, equipment. Snap together, decals.

LMHG Unit 03 (544/200-103)
Bandai - Black molded Unit 03, Vibro knife, Positron Rifle, two figures. Box design Unit 03 behind images of Touji, Hikari and Kensuke.

LMHG Unit 00 Kai (544/206-104)
Bandai - Blue molded Unit 00, Longinus Spear, Pallet Gun, Smash Axe, Positron Sniper Rifle. Snap together, decals.

LMHG 13th Angel Bardiel (544/200-105)
Bandai - Unit 03 with extended arms, Vibro Knife, Positron Rifle, two figures (Maya, Pen Pen). Snap together, decals.

LMHG Unit 05 Mass Production (544/206-106)
Bandai - Blue molded Unit 05, wings, ax, tentacles. Snap togther, decals.

LMHG Unit 01 Deluxe Model (544/206-107)
Bandai - Limited High Grade Unit 01, with transit loading frame, N2 bomb, Counter Sword, Magoroku Exterminate Sword, Sword Pallet, and scale figures of Shinji and Yui. Snap togther, decals.
Description: Only 80,000 kits were produced. Apart from the kit itself, other items included were a certificate of first edition, a poster, a photo gallery of the finished kit, and cover illustrations of the other LMHG kits. The construction instructions include assembly, colour guide, and modelling guides depending on expertise.

LMHG Unit 04 Model (544/206-108)
Bandai - Limited High Grade Unit 04, silver and black molding, scale figures of Rei and Asuka as young children. Snap togther, decals. 1/100 scale.

LMNG Unit 05 Mass Product (544/206-109)
Bandai - Unit 05, wings, Longinus spear, three pilot figures. Snap togther, decals.

LMHG 3rd Angel Sachiel (544/206-110)
Bandai - Snap together, decals. 1/100 scale.

Model PVC Asuka (School Uniform) (SVE-05-4800)
Tsukuda Hobby Corporation - 1/6 scale, 10" tall. Includes window display box. Produced by Tsukuda Hobby Corporation.

Model PVC Rei (Plug Suit) & Pen Pen (SVE-06-4800)
Tsukuda Hobby Corporation - 10" tall. Includes stand. Produced by Tsukuda Hobby Corporation.

Model PVC Rei & Asuka (Swimsuit) (SVE-07-5800)
Tsukuda Hobby Corporation - 1/6 scale. Includes stand. Produced by Tsukuda Hobby Corporation.

Garage Kits

Model Resin Kit Rei (Eva 001)
Rei (Plug Suit), standing. 9" tall.

Accessori

Paint Set EVA 00 Prototype (9370/GU-CS100)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of head shot of Unit 00 (both colour schemes.)

Paint Set EVA 01 Test Type (9370/GU-CS101)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of Unit 01.

Paint Set EVA 02 Production Type (9370/GU-CS102)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of Unit 02.

Paint Set Ayanami Rei (9370/GU-CS103)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of Ayanami Rei (Plug Suit) in front of full moon.

Paint Set Sohryu Asuka Langley (9370/GU-CS104)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of Asuka (Plug Suit)

Paint Set Maya & Hikari (9370/GU-CS105)
Six colours in 10 ml bottles. (Note- the cover image is actually Misato and Shinji. I suspect that Previews have got the item wrong, and it should be the Misato and Shinji Paint Set.)

Paint Set 14th Angel Zeurel (9370/GU-CS105)
Six colours in 10 ml bottles. Cover design of Kaworu and darkened Unit 03.

Books
Varie in versione cartacea

Newtype Film Books
I film books consistono nell'anime riportato in forma cartacea, realizzati riportando vari fotogrammi correlati con la descrizione della storia e alcuni dialoghi.
Contengono anche i "Check points", notizie sulla produzione o altre notizie al di sotto di ogni pagina, solitamente anche una o due appendici riguardanti il character design e cose simili. Alcuni sono eccessivamente riassunti, quindi non sono assolutamente da prendere come dei sostituti alla visione dell'episodio animato. Sono consigliati più che altro per una "ripassata veloce" e per le notizie "extra". I 9 film books contengono tutti gli episodi TV e sono pubblicati dalla Kadokawa Shoten e costano 590 yen ognuno. Di recente sono stati pubblicati anche i film book di "DEATH" (da Death&Rebirth), "AIR" (primo episodio di The End of Evangelion) e "TRUE HEART TO YOU" (secondo episodio di The End of Evangelion). Qui in Italia sono editi dalla Planet Manga, presentano una Soft cover, di dimensioni 5x7 e costano 4.900 lire.

VolumeISBNPagineContiene gli episodi
14-04-852608-1741 - 2
24-04-852609-X743 - 6
34-04-852610-3827 - 9
44-04-852611-18210 - 12
54-04-852612-X7413 - 16
64-04-852613-87417 - 18
74-04-852614-68219
84-04-852615-47420 - 22
94-04-852616-39823 - 26

In aggiunta sono disponibili i film books dei film:

EVANGELION: DEATH
ISBN 4-04-852835-1 Soft cover, 114pp., full colour, 600 yen, Cover design of Lillith crucified on cross.

THE END OF EVANGELION "Shinseiki Evangelion gekijouban" [Air]
ISBN 4-04-852881-5 600 yen

THE END OF EVANGELION "Magokoroo, Kimini" [True Heart for You]
ISBN 4-04-852882-3 600 yen

Evangelion Manga

Il manga di Evangelion viene disegnato da Sadamoto Yoshiyuki. Alcuni punti della narrazione sono diversi rispetto alla serie televisiva e non è male vedere il suo punto di vista nei confronti dello svolgersi dei vari eventi. Il manga è serializzato sul magazine della Kadokawa Shoten "Comics A". Il manga non viene pubblicato con regolarità ed ha numerosi periodi di fermo. Per cui anche le uscite italiane, che avvengono in contemporanea, subiscono questi ritardi.

Varie

Shin Seiki Evangelion RPG [NERV Hakusho]
Kadokawa Shoten ISBN 4-04-714513-0 1900 yen

"The Descent of Angels"
Gainax ISBN 4-04-714516-05 B5 size 1400 yen

Newtype 100% Collection
Kadokawa Shoten ISBN 4-04-852700-2 Soft cover, 9x12, 178pp 1500 yen
This book is a compilation of the articles published in NewType magazine; it is the equivalent of a Roman album, with character and mecha designs, and original illustrations.

Neon Genesis Evangelion PHOTO FILE 01 "EVE" : Venus at the 2015 A.D.
Kadokawa Shoten ISBN 4-04-852661-8 B5 Size, all color 980 yen
Colored. The book is about all the females in Neon Genesis Evangelion. Mostly pictures but has some infomation about each female character. There are also pictures and information about the models of the female characters in EVA. Finally there are "Work Design" which shows the original drawings of most of the EVA cast, including males.

Neon Genesis Evangelion PHOTO FILE 02 "ADAM": Soldier at the 2015 A.D.
Kadokawa Shoten ISBN 4-04-852681-2 Soft cover, 7x10, 82pp, Full colour, 980 yen
Colored. This book has pictures and information about the males in Neon Genesis Evangelion. "ADAM" has more info than "EVE" It also contains info about NERV, the Angels, and the EVA. There is a lot of info. 3D Models of the Evangelions are also shown and has info provided.

The RED CROSS BOOK
A4 Landscape 800 yen
It reportably can only be purchased at theatres showing the End Of Evangelion film. It appears to be a "super-program" book, including interviews, script excerpts, program notes and glossary. From accounts, it appears to be the final word of Evangelion canon.

2015: The Last Year of Ryoji Kaji
Kadokawa Shoten ISBN4-04-852704-5 C0076 B5 Size, full color 4800 yen
The world of Evangelion through the eyes of Ryoji Kaji. Discusses the origin of Angels and EVA via the report that Kaji wrote. Cover colour is red.

Script Book Evangelion Continuity - 1
ISBN 4-8291-7347-5 Soft cover, 5x8, 608pp., black and white.
The original storyboard layout for the first five episodes.

Script Book Evangelion Continuity - 2
ISBN 4-8291-7348-3 Soft cover, 6x8, 568pp., black and white.
The original storyboard layout for episodes six to ten.

Script Book Evangelion Continuity - 3
ISBN 4-8291-7349-1 Soft cover, 6x8, 608pp., black and white.
The original storyboard layout for episodes eleven to fifteen.

End of Evangelion: Essays
A series of illustrated short essays and mood pieces written by Anno Hideaki. Published as a hardcover packaged in a square cardboard slipcase.

Videogiochi
Pc, Saturn, Playstation, Macintosh

Girlfriend of Steel
Windows 95/98 - Un'edizione Cinese è stata pubblicata nel Maggio 1998 dalla Hwaei Co. (Taiwan). Studio Ironcat ha tradotto questa versione per il mercato del nord America nel 1998.

Evangelion Episode X: First Impression
Saturn - Pubblicato nella primavera del 1998

Evangelion Episode X: Second Impression
Saturn - Pubblicato nella primavera del 1998

Girlfriend of Steel
Saturn - Pubblicato nella primavera del 1998

Girlfriend of Steel
Playstation - Pubblicato nella primavera del 1998

Girlfriend of Steel
Macintosh - Pubblicato nella primavera del 1998

Posters, Action Figures, Puzzles, Pads, Stickers and other

Poster #1: Shinji (School Uniform) is the central image, with Kaworu behind, Unit 01 in the background. 15x20, full colour.
Poster #2: Shinji (Plug Suit, back) is the central image, surrounded by Rei (Plug Suit) to the left, Asuka (Plug Suit) to the right, Kaworu above, Unit 00, 01, 02 in the background. 15x20, full colour.
Poster #3: Rei praying, moon on film background. Full Colour. 20x30
Poster Celluloid Rei Ayanami: Rei at window background, Rei Plug Suit back foreground. Full Colour. 20x29
Poster Laminated EVA Unit-01: Poster of EVA Unit-01 in front of Tokyo hillside background Full Colour 21x30
Poster Book: Soft cover, 10x15, full colour. Includes posters, two pages of postcards, and three pages of trading cards (25 cards on each page)
Wall Scroll Evangelion Type 01 (LC210): Three tiered image, central tier major image Unit 01, with smaller Unit 00 and Unit 02, left tier NERV Staff: (from top to bottom) Misato; Ritsuko, Shigeru, Maya & Makoto; Gendou, right tier major image Shinji, with smaller Asuka and Rei. 33x43, full colour.
Wall Scroll Pilots (LC221): Image of Children (Plug Suit) (from left to right) Rei standing, Asuka bending, Shinji standing. 33x43, full colour.
Wall Scroll Rei in Lake (LC239) Image of Rei (Plug Suit, back, stripped sleeves), background of Unit 00 in water, full moon behind. 33x43, full colour.
Wall Scroll Rei/Asuka: Image of standing (from left to right) Rei (legs together) and Asuka (legs apart). 32x43, full colour.
Bamboo Blind Rei & Asuka: Rei & Asuka lying on the floor, Rei embracing Asuka from behind. 36x44
Puzzle Rei Collage: 500pc. 15x21.
Bamboo Blind Rei, Asuka & Shinji in Plug Suits: Rei kneel-sitting bottom left corner, Asuka standing above, bending down, Shinji kneeling beside Rei to the right. 36x44
Puzzle Neon Genesis Shito Shurai: Illustration by Yuji Kaida, Unit 01 rushes 3rd Angel, twilight, through streets of Tokyo-3. Full Colour. 20x30
Puzzle, Rei (05-604): 500 pc. puzzle, image of Rei clutching her body, framed by full moon. 38x53
Puzzle, Kaworu and Shinji: 500 pc. puzzle, image of Shinji, with Kaworu holding him in his arms, around the shoulders and neck. 38x43
Puzzle, Children Ansokubi (3854) $34.95: 500 pc. puzzle, image of Asuka, Shinji and Rei reclining on the grass. 15x21
Puzzle, Rei & Shinji Dress Up (3855) $23.95: 300 pc. puzzle, image of Rei & Shinji dressed up. 10x15
Sticker Sheet #2: 13 stickers on one sheet.
Sticker Sheet #3 (P70): 13 stickers on one sheet.
Sticker Sheet #4 (P71): 14 stickers on one sheet.
Sticker Sheet #5 (1071): 14 stickers on one sheet.
Sticker Laser Card Pack: Set of 9 prismatic sticker cards.
Sticker Laser Stamp Sheet #1: Sheet of 8 stamp-sized sticker.
Laminated Idol Card Set #1: Set of five trading card sized laminated pictures. 2-1/2x3-1/2
Desk Pad, Rei & Shinji: Image of Rei & Shinji dressed up.
Magnetic Telephone Books: 19pp accordian format, six cover designs. 2-1/4"x3-1/4"
Mini Pendant/Key Ring set (7090): Set of six PVC figures (Shinji, Rei, Asuka (plug suits), EVA Units 00, 01, 02). Limited posability. 3" tall. 4" chain
Card Cases, Metal: Business card cases, six designs (Rei, Asuka, Misato, Eva 01, NERV Red Logo, NERV Black Logo)
Coffee cups: Three designs (Rei (portrait), Rei (Plug suit), Asuka)
Binder NERV Original: Soft sided vinyl 26 ring, three illustrated dividers, 25 sheets of lined paper.
Figure Plastic Mini: 6 figures (Kaworu, 1st Angel, 14th Angel, Unit 01, Maya, Rei (Alternate)) 3" high.
Figures PVC Capsule (544/200410): Six figures (Children, Units) in individual capsules.
Figure Mini PVC Set (7091): Six plastic PVC figues (Asuka, Rei, PenPen, EVA-01, Shinji and Misato), each with base. 2" tall.
Notebook: Cover image of Asuka, title "Motherless Children" in vertical, back cover of Rei. 32 pp.
Figure Rei: 1/1 scale model Rei figure. Manufactured by "Pepper Moon" Height 4' 7"
Figure Asuka (proposed): 1/1 scale model Asuka figure. Manufactured by "Pepper Moon"
Action Figure Evangelion Type 01: With weapon accessories. Cover design photograph of action figure, inset of accessories.
Action Figure Evangelion Type 00A: With weapon accessories. Cover design photograph of action figure, inset of accessories.
Action Figure Evangelion Type 02 With weapon accessories. Cover design photograph of action figure, inset of accessories.
Real Model Evangelion 01 Action Figure (544/200-150): Unit 01, with Pallet Rifle, Progressive Blade, Positron Rifle, and power supply plug. 10" tall.
Real Model Evangelion 00 Kai Action Figure (544/200-151): Unit 00 Kai, with power supply plug, heat shield, hand gun, bazooka, and Longinus Spear. 10" tall.
Real Model Evangelion 02 Action Figure (544/200-152): Unit 02, with Smash Hawk, Progressive Blade, and Positron Rifle. 10" tall.
Real Model Evangelion 00 Action Figure (544/200-153): Unit 00, with power supply plug, and transmit loading frame. 10" tall.
Real Model Evangelion 03 Action Figure (544/200-154): Unit 03, with weapons, power supply plug, transmit loading frame and swords accessories. Also includes parts (head, arms) for transformation into 13th Angel. 10" tall.
Real Model Evangelion 05 Mass Production Action Figure (544/200-155): Unit 5, with wings and sword. 10" tall.
Real Model Evangelion 01 Berserker Action Figure (544/200-156): Unit 01 Berserker, with exposed arm, howling face and detachable helmet. Also includes N2 bomb, UN attack aircraft. 10" tall.
Real Model Evangelion 3rd Angel Sachiel Action Figure (544/200-157): Poseable arms. 10" tall.
Real Model Evangelion 14th Angel Zerel Action Figure (544/200-158): Extended arm parts, flying simulation stand. 10" tall.
Real Model Evangelion 01 Gold Version Action Figure (544/200-159): Limited edition gold molding of Unit 01, Positron sniper rifle on wheeled carriage, Pallet rifle. 10" tall.
Real Model Concept Silver Evangelion 04 Figure (544/200-160): Metallic silver molding of Unit 04, with weapons and Recharge Rack display base
Bank Sound: Design Rei reclining on Unit 00 Head. Bank plays OP theme when coin inserted. Nota: I "Bank" sono i salvadanai.
Bank Asuka Large: Tin, cylindrical, 4" high.
Bank Rei Large: Tin, cylindrical, 4" high.
Bank Characters Small: Tin, cylindrical, 3" high.
Bank Robots Small: Tin, cylindrical, 3" high.

La Produzione

La Gainax
La Gainax viene fondata nel dicembre del 1984. Produce il film "Le ali di Honneamise" [1987], gli OAV "Over the top!/Gunbuster" (Top o Nerai Gunbuster) [1988], la serie TV "Fushigi no umi no Nadia" [1990], l'OAV "Otaku no video". Per molti anni, poi, resta nell'ombra, dedicandosi alla produzione di videogiochi (la serie Pincess Maker). Neon Genesis Evangelion simboleggia il ritorno agli Anime [1995].

Hideaki Anno
Hideaki Anno è il regista e sceneggiatore di Neon Genesis Evangelion. Nasce il 22 maggio del 1960, fan sfegatato di film e serie di fantascienza, si specializza in Ultraman. Nel 1981 di unisce a Akai Takami e Yamaga Hiroyuki nella creazione del video cult DAICON III, principalmente è supervisore dell'animazione.
L'anno seguente entra nella ARTLAND e lavora per la serie TV " SUPERDIMENSIONAL FORTRESS MACROSS". Il suo lavoro nella Gainax comincia con "Le ali di Honneamise" in cui è direttore delle animazioni e capo del mecha design. Il suo primo lavoro "in solitario" come regista è la serie di OAV "TOP O NERAI GUNBUSTER" che fu seguito nel successo dalla serie "FUSHIGI NO UMI NO NADIA", cui collaborò nella scrittura del soggetto.

Yoshiyuki Sadamoto
Sadamoto Yoshiyuki è responsabile del character design di Evangelion. La sua popolarità è legata al lavoro già svolto per "Le ali di Honneamise" e per "Nadia". Con Evangelion lui e Hideaki Anno ricostituiscono, appunto, il "dream team" che ha creato "Nadia". Sadamoto è anche il responsabile della creazione del manga di Evangelion. Nato nel 1962, Yoshiyuki esordisce come mangaka nel 1991 con R20, pubblicato sul magazine Newtype. In questo manga protagonisti saranno degli adolescenti, ma sopratutto si nota la presenza degli scooter, vero amore di Sadamoto, che ritroviamo anche nella nuova opera Gainax, targata 2000, costituita dagli OAV di FLCL. L'autore diventa popolare grazie ai diversi ruoli che gli verranno assegnati all'interno degli studi Gainax: character designer, direttore dell'animazione e mangaka.

Ikuto Yamashita
Yamashita Ikuto è il responsabile del mecha design di Evangelion. Artista di manga di fantascienza il cui disegno è basato su un vero culto del visivo e del senso del realistico (per quanto questo termine sia compatibile con un manga e un'anime), un'alta ricerca del dettaglio nella creazione di mecha futuristici. Ha preso parte alla realizzazione del mecha anche in "Gunbuster" e in "Nadia". Sua (sempre con la partecipazione di Anno) è la struttura mecha degli Evangelion e il disegno della Terra del 2015.

Gli Sponsors
La produzione di Evangelion viene sponsorizzata dalla Sega Enterprise e dalla Kadokawha Shothen. E' chiaro che i videogame di Eva sono stati pubblicati solo per il Sega Saturn. La Kadokawa pubblica, oltre a vari film e produzioni animate, una rivista mensile, "NewType", che ha, naturalmente, dato grande importanza alle notizie su Eva. Inoltre pubblica il manga e vari books.

I Distributori
La distribuzione, al di fuori del Giappone, è di competenza per gli Stati Uniti e Gran Bretagna della A.D. Vision per l'Italia della Dynamic Italia. Le sue pubblicazioni dipendono, però, sempre dalla A.D.Vision. per gli altri stati d'Europa non ho informazioni specifiche.

Pubblicazione

Evangelion inizia ad essere trasmesso in TV dal 4 ottobre 1995. Sono 26 puntate televisive. Genesis 0:0 viene pubblicata come videocassetta di promozione della serie. Contiene vari artwork e immagini dalla serie. E' suddivisa in 8 parti, ognuna delle quali descrive differenti momenti della produzione (tipo i personaggi, il mecha design e così via). Alle 26 puntate TV seguono due film cinematografici [Death&Rebirth (Marzo 1997) e The End of Evangelion (Luglio 1997)].
Un terzo film [Revival (Marzo 1998)] che contiene una versione modificata di "Death" (intitolata True) e i restanti due segmenti "Rebirth" e "End". Verso la fine del gennaio 1998 viene trasmessa via satellite una versione director's cut di "Death&Rebirth". Qui di seguito riporto la tabella degli episodi TV con le loro date di messa in onda. Particolare da notare: Gli episodi di Evangelion presentano due titoli, uno giapponese ed uno inglese. Il titolo giapponese è quello principale. Il titolo inglese risulta un sottotitolo utilizzato per catturare l'attenzione sulla trama, oppure per focalizzare sugli avvenimenti della seconda metà dell'episodio. Si può notare, infatti, come i due titoli non siano uno la traduzione dell'altro, a parte dei casi sporadici (ep. 1, 7, 10).

Ep.Titolo in giapponeseTitolo italiano (trad. letterale)Titolo in ingleseTrasmissione
1Shito, shuraiL'attacco dell'AngeloAngel attack1995/10/04
2Mishiranu, tenjoSoffitti sconosciutiThe Beast1995/10/11
3Naranai, denwaUn telefono che non squillaA transfer1995/10/18
4Ame, nigedashita atoFuga sotto la pioggiaHedgehog's dilemma1995/10/25
5Rei, kokoro no mukouniRei, ad di là del suo cuoreRei I1995/11/01
6Ketsusen, Daisan shin Tokyo-shiBattaglia decisiva a Neo Tokyo-3Rei II1995/11/08
7Hito no rishimonoUn'opera dell'uomoA human work1995/11/15
8Asuka, rainichiL'arrivo di Asuka in GiapponeAsuka strikes!1995/11/22
9Shunkan, kokoro, kasaneteL'istante, i pensieri,l'armoniaBoth of you, dance like you want to win!1995/11/29
10Maguma daibaImmersione nel magmaMagmadiver1995/12/06
11Seishi shita yami no naka deNell'oscurità immobileThe day Tokyo-3 stood still1995/12/13
12Kiseki no kaichiIl valore di un miracoloShe said, "Don't make the others suffer for your personal hatred."1995/12/20
13Shito, shinnyuuL'invasione dell'AngeloLilliputian hitcher1995/12/27
14Zere, tamashi no zaSeele, il trono dell'animaWeaving a story1996/01/03
15Uso to chinmokuBugie e silenziThose woman longed for the touch of others' lips, and thus invited their kisses1996/01/10
16Shi ni itaru yamaiMalattia mortale e poiSplitting of the breast1996/01/17
17Yonhitome no tekikakushaIl quarto soggetto qualificatoFourth Children1996/01/24
18Inochi no sentaku woSelezione di vitaAmbivalence1996/01/31
19Otoko no tatakaiBattaglia da uomoIntrojection1996/02/07
20Kokoro no katachi, hito no katachiForma dell'anima, forma dell'uomoWeaving a story 2: oral stage1996/02/14
21Kerufu, tanjouNerv, la nascitaHe was aware of that, he was still a child1996/02/21
22Semete, ningen rashikuAlmeno, essere umanoDon't be1996/02/28
23NamidaLacrimeRei III1996/03/06
24Saigo no shishaL'ultimo messaggero sacrificaleThe Beginning and the End, or "Knockin' on Heaven's door"1996/03/13
25Owaru sekaiUn mondo che finisceDo you love me?1996/03/20
26Sekai no de ai wo saken dakemonoLa bestia che grido "Amore" nel cuore del mondoTake care of yourself1996/03/27

CD-ROMs
Ordinabili solo sul sito della Gainax

Neon Genesis EVANGELION Screen Saver Vol. 1
Hybrid CD-ROM for Macintosh and Windows Recommended for Ages 12 and up Price: 6800 Yen
Contains 30 different screen savers for both Macintosh and Windows. Decorate your desktop with key scenes from the TV series, original illustrations, and deformed characters designed by co-director Tsurumaki Kazuya.

Neon Genesis Evangelion Collector's Disc Vol.1 - Vol.4
Hybrid Macintosh/Windows format CD-ROM Verified Windows95 Compatible Recommended for ages 12 and up Price: 6800 yen each
These contain data files from Neon Genesis Evangelion that can be used on your PC or Mac. There are illustrations from the show, magazines, etc, catalogues of garage kits. It includes multimedia files like sound clips of dialogue by various characters and screensavers. Wallpaper files, icons, and some mini games are also included in these Collectors's Disc. Each disc conatin different materials. Formats: Mac/WIN. Graphics: Pic format Sound: Sfil-Mac/WAV-WIN

Evangelion Geometric Figure -Rev. 00-
Hybrid Macintosh/Windows format CD-ROM Price: 5,800 yen (tax excluded) Bilingual English/Japanese interface.
System Requirements (for Windows users): Windows 95 or better/Windows NT 4.0 or better Intel Pentium processor/Other compatible processor CD-ROM drive At least 24MB RAM (64MB or more recommended). System Requirements (for Macintosh users): MacOS 7.5 or better Power Macintosh series/Other compatible clone CD-ROM drive At least 32MB RAM (64MB or more recommended). Included shapes: EVA-00 Proto Type, EVA-00' Proto Type, RAMIEL: 5th Angel, MATARAEL: 9th Angel, SAHAQUIEL: 10th Angel, ADAM (LILIS), LONGINUS LANCER, N^2 BOMB, PALLETE RIFLE, PALLETE CASE, LARGE SHIELD (SSTO), POSITORON RIFLE FX-1 (JSSDF), NEEDLE GUN LAUNCHER, POWER SOCKET & UMBILICAL CABLE. Expression Tools, Inc. Tel: (81) 92-722-4540 Fax: (81) 92-722-6387 e-mail: shinobu@ex-tools.co.jp http://www.ex-tools.co.jp

Evangelion Geometric Figure -Rev. 01-
Hybrid Macintosh/Windows format CD-ROM Price: 5,800 yen (tax excluded) Bilingual English/Japanese interface.
System Requirements (for Windows users): Windows 95 or better/Windows NT 4.0 or better Intel Pentium processor/Other compatible processor CD-ROM drive At least 24MB RAM (64MB or more recommended). System Requirements (for Macintosh users): MacOS 7.5 or better Power Macintosh series/Other compatible clone CD-ROM drive At least 32MB RAM (64MB or more recommended). Included shapes: EVA-01 Test Type, SACHIEL: 3rd Angel, SHAMSHEL: 4th Angel, PROGRESSIVE KNIFE, PALLETE RIFLE, POSITORON SNIPER RIFLE, MAGOROKU EXTERMINATED SWORD, ENTRY PLUG, POWER SOCKET & UMBILICAL CABLE, A.T. FIELD, CAGE FACILITIES, Expression Tools, Inc. Tel: (81) 92-722-4540 Fax: (81) 92-722-6387 e-mail: shinobu@ex-tools.co.jp http://www.ex-tools.co.jp

Evangelion Geometric Figure -Rev. 02-
Hybrid Macintosh/Windows format CD-ROM Price: 5,800 yen (tax excluded) Bilingual English/Japanese interface.
System Requirements (for Windows users): Windows 95 or better/Windows NT 4.0 or better Intel Pentium processor/Other compatible processor CD-ROM drive At least 24MB RAM (64MB or more recommended). System Requirements (for Macintosh users): MacOS 7.5 or better Power Macintosh series/Other compatible clone CD-ROM drive At least 32MB RAM (64MB or more recommended). Included shapes: EVA-02 Production Model, GAGHIEL: 6th Angel, ISRAFEL: 7th Angel, SANDALPHON: 8th Angel, PROGRESSIVE KNIFE(PK02), POSITORON 20x RIFLE, NEEDLE GUN LAUNCHER, PALLETE RIFLE, PALLETE CASE, LAUNCHER GUN, SONIC GLAIVE, SMASH HAWK, WHITE CLOTH & AEGIS DESTROYER, EVA D TYPE EQUIPMENT, POWER SOCKET & UMBILICAL CABLE, Expression Tools, Inc. Tel: (81) 92-722-4540 Fax: (81) 92-722-6387 e-mail: shinobu@ex-tools.co.jp http://www.ex-tools.co.jp

Evangelion in Italia

La distribuzione di Eva sulla penisola è un'esclusiva della Dynamic Italia. Fu scelto di presentare la serie per la prima volta tramite una particolare espediente: il First Vision, cioè la proiezione in contemporanea nelle fumetterie e videoteche d'Italia del video di presentazione di Eva. L'afflusso fu di circa 20.000 spettatori su tutto il nostro bel paese (decisamente un bell'interessamento, no?). L'intera serie si compone di 26 episodi (25 + l'episodio conclusivo). La Dynamic pubblica due episodi su ogni videocassetta, le varie uscite prendono il nome di Genesis 0:1, 0:2, 0:3 e così via. La pubblicazione, ormai conclusa, all'interno della confezione contiene un booklet (un libretto), l'Encyclopedia, con lo scopo di rendere più piacevole e accurata la visione dei video. E' infatti una sorta di raccolta di informazioni e spiegazioni tecniche riguardanti sia la storia sia la realizzazione delle animazioni e dei disegni (con qualche sguardo anche alle musiche); non eccelso, ma sicuramente simpatico. Alla fine di ogni video la Dynamic include anche degli optionals per i veri Otaku: disegni e schizzi originali, trailers giapponesi della serie e chicche varie. Per quanto riguarda la qualità tecnica degli adattamenti, bisogna inoltre, lodare l'ottimo lavoro. La serie è stata trasmessa gratuitamente su tutto il territorio nazionale, nella sua edizione Dynamic Italia dall'emittente musicale Mtv, dal novembre 2001 all'aprile 2002, il martedì sera alle 21:00 ed in replica il sabato pomeriggio alle 14:00.

I video disponibili
Genesis 0:1 - Episodi 1-2
Genesis 0:2 - Episodi 3-4
Genesis 0:3 - Episodi 5-6
Genesis 0:4 - Episodi 7-8
Genesis 0:5 - Episodi 9-10
Genesis 0:6 - Episodi 11-12
Genesis 0:7 - Episodi 13-14
Genesis 0:8 - Episodi 15-16
Genesis 0:9 - Episodi 17-18
Genesis 1:0 - Episodi 19-20
Genesis 1:1 - Episodi 21-22
Genesis 1:2 - Episodi 23-24
Genesis 1:3 - Episodi 25-26

A partire dalla Genesis 0:7 i video non contengono più l'Encyclopedia. Il fermo viene sancito da un avviso nel video numero 8 in cui la Dynamic specifica l'eliminazione dell' Encyclopedia dalla collana, giustificandola a favore di una maggiore velocità nell'uscita delle Vhs. Alla fine di ogni video la Dynamic include anche degli optionals per i veri Otaku: disegni e schizzi originali, trailers giapponesi della serie e chicche varie. Qui vorrei aggiungere una piccola opinione personale, ma condivisa da molti; ritengo non adeguata la politica che la Dynamic ha adottato per la pubblicazione degli episodi di EVA: prima di tutto i video contengono solo 2 episodi (contro altre uscite che arrivano a contenerne anche 4, tipo Sakura Mail o Escaflowne) e, cosa più importante, non esiste nessuna regolarità nelle uscite, nessuna scadenza precisa (alcuni dicono 4 mesi, ma non mi sembra una scadenza rispettata). Di questo passo quando vedremo gli episodi finali qui in Italia? Nel 2015, proprio in concomitanza del Second Impact? Per quanto riguarda la qualità tecnica degli adattamenti, bisogna, invece, lodare l'ottimo lavoro. Posso tranquillamente affermare che la versione Italiana di Evangelion è quella tecnicamente realizzata meglio, gli adattamenti voce-personaggio sono realizzati alla perfezione e la qualità del video è perfetta, sia nell'immagine che nel suono stereo registrato in digitale. Il prezzo che si paga per la videocassetta è ripagato in pieno dal lavoro svolto dalla Dynamic. A partire dalla Genesis 0:10, l'edizione italiana si impreziosisce per una copertina assolutamente esclusiva, pienamente autorizzata dagli autori giapponesi e soprattutto perfettamente coerente con la linea grafica originale della serie. L'Italia è infatti l'unico paese dove Evangelion ha conservato una linea grafica costante nelle Genesis successive alla nona, mentre negli altri paesi d'Europa (Francia, Spagna, Germania), Stati Uniti e Hong Kong le Genesis successive alla 9 mostrano copertine caratterizzate da differenti illustrazioni. A partire dalla VHS 11 per il nostro paese si prevede la presenza degli episodi 21 al 24 rinnovati e ampliati per l'edizione home-video rispetto agli originali che vennero trasmessi dalle TV giapponesi. Tali edizioni 'director's cut' degli ultimi episodi (dal 21 al 24) di Evangelion non sono infatti mai state presentate al di fuori del mercato nipponico, pur costituendo l'unica versione ufficialmente riconosciuta dagli autori stessi degli episodi in questione.

Evangelion In TV

A partire dall'ottobre 2001 (primo episodio mandato in onda martedì 2), Neon Genesis Evangelion fa finalmente il suo ingresso all'interno della sfera televisiva italiana. A trasmetterlo è MTV Italia. La redazione di MTV Italia ha selezionato per il suo pubblico questo sito come fonte ufficiale di informazione su Evangelion, all'interno del panorama web italiano. Dopo la giornata di mercoledì 26 settembre 2001 il link a questo sito viene eliminato dal sito di MTV. Il motivo per cui è successo tutto questo riguarda una precisa richiesta da parte della Dynamic Italia la quale ha fatto presente a MTV come la propria immagine non possa essere legata a dei siti di stampo amatoriale. Il tutto in funzione degli accordi che legano la ditta italiana alle case di produzione giapponesi.

Evangelion Manga

Il manga di Evangelion viene disegnato da Sadamoto Yoshiyuki. Alcuni punti della narrazione sono diversi rispetto alla serie televisiva e non è male vedere il suo punto di vista nei confronti dello svolgersi dei vari eventi. Anzi, a partire dal numero 9 la lettura del manga comincia a diventare un vero e proprio approfondimento rispetto alla serie animata. Ricordo, come nota, che il manga è stato realizzato solo in seguito, rispetto alla produzione televisiva. Il manga è serializzato sul magazine della Kadokawa Shoten "Comics A". Il manga non viene pubblicato in Giappone con regolarità ed ha numerosi periodi di fermo. Per cui anche le uscite italiane, che avvengono a distanza di pochi mesi dalla pubblicazione deitankobon giapponesi, subiscono questi ritardi. In Italia il manga è edito dalla Planet Manga, i prezzi sono di Lire 3500 dal numero 1 all' 8 Lire 3900 il numero 9 (comprende 5 adesivi) Lire 3900 il numero 10 (comprende 3 adesivi) Lire 3900 il numero 11-12 (nessun gadget). Le uscite sono ferme al numero 12.

Evangelion Film Books

Sempre editi dalla Planet Manga, qui in Italia sono disponibili anche i film books e costano 4000 lire l'uno, mentre Death, ultima uscita, costa 4900. I film books consistono nell'anime riportato in forma cartacea, realizzati riportando vari fotogrammi correlati con la descrizione della storia e alcuni dialoghi. Contengono anche i "Check points", notizie sulla produzione o altre notizie al di sotto di ogni pagina, solitamente anche una o due appendici riguardanti il character design e cose simili. Alcuni sono eccessivamente riassunti, quindi non sono assolutamente da prendere come dei sostituti alla visione dell'episodio animato. Sono consigliati più che altro per una "ripassata veloce" e per le notizie "extra". I 9 film books contengono tutti gli episodi TV e sono pubblicati dalla Kadokawa Shoten e costano 590 yen ognuno. Vengono pubblicati anche i film book di "DEATH" (da Death&Rebirth), "AIR" (primo episodio di The End of Evangelion) e "TRUE HEART TO YOU" (secondo episodio di The End of Evangelion).

Un ultimo appunto

Evangelion non è un cartone animato di facile "lettura": è pesante, molto sottile, a volte veramente molto violento e molto, molto, molto crudo... Non aspettatevi quindi un altro Ranma, Dragonball, o Sailor Moon, perché Evangelion è l'esatto CONTRARIO di queste serie. Non ci sono continui combattimenti tra robot o super uomini, i protagonisti non sono eroi, ma comuni ragazzini con GROSSI problemi, e l'umorismo non è certo quello spensierato ed un poco piccante delle opere della Takahashi... E poi non si tratta neanche di un cartone dalla "facile lettura" in stile Nadia: a volte, come capita in GIANT ROBOT, gli episodi vanno visti e rivisti per capire, cogliere le sfumature, dissipare le zone d'ombra nelle quali si annidano le piccole perline di una narrazione a volte claustrofobica ma certamente molto d'effetto. Evangelion e' uno SHOCK: per gli occhi, visti i disegni molto particolari, per la testa e per il cuore, visto il turbinio di situazioni, sentimenti ed immagini che colpiscono dritti allo stomaco e "lasciano il segno". Dopo aver visto i primi episodi vi schiererete subito : o amerete Evangelion per il fascino che emana, o lo odierete, lo troverete noioso, criptico, difficile... insomma una vera masturbazione mentale. Vi dico questo per giustificare o meno l'esborso non indifferente che un povero Otaku italiano deve sostenere per riuscire a portare avanti la propria passione per gli Anime. Un episodio di Eva costa 39.900 che moltiplicato per 26 episodi (13 video) è una cifra abbastanza sostanziosa, ma questo è il sacrificio da fare se si è veri appassionati. Posso comunque solo ribadire la mia opinione: Evangelion è una serie animata giapponese, ma la sceneggiatura, la regia e l'animazione che ne sono alla base ne fanno un piccolo capolavoro che sicuramente vi terrà attaccati a sé a saprà appassionarvi senza ombra di dubbio.

I contenuti di questo testo sono stati tratti con regolare autorizzazione dell'autore dal
NEON GENESIS EVANGELION ITALIAN WEB SITE di STEFANO POGGIOLI